Siria, inferno a Yarmouk: 3.500 bambini in trappola

Dall'Unicef (che parla di "nuova Srebrenica") a Save the Children, appelli per evacuare i profughi palestinesi intrappolati nel campo alle porte di Damasco. Cecchini di Isis e Al Nusra controllano le uscite. Gentiloni: "Stanziati 1,5 mln". FOTO - VIDEO
  • “L'inferno esiste e si chiama Yarmouk”, ha twittato l'agenzia delle Nazioni Unite. Al dramma dei profughi, si aggiunge quello dei bambini. Sia l'Unicef che Save The Children stimano in 3.500 i minori in pericolo di vita - Siria, l'Isis occupa un campo profughi a Damasco
  • Damasco, combattimenti nel campo profughi di Yarmouk, abitato principalmente da profughi palestinesi. Dal 1 aprile le milizie di Isis e Al Nusra sono entrate nel quartiere prendendone il controllo. Nella foto (6 aprile) un combattente palestinese - Siria, l'Isis occupa un campo profughi a Damasco
  • Secondo fonti locali citate dall'Ansa, i jihadisti controllerebbero circa l'80% del campo, che fino a due anni fa ospitava oltre 150 mila profughi. Le persone intrappolate sarebbero circa 18mila - La Siria al buio: come la guerra spegne un Paese
  • I jihadisti di Isis mettono a ferro e fuoco le strade di Yarmouk, alle porte di Damasco. Il 7 aprile l'Unicef ha lanciato l'allarme: “è una nuova Srebrenica”, con riferimento al massacro di 8mila mussulmani in Bosnia nel 1995 - Siria: i profughi in fila per il cibo a Yarmouk
  • Nel campo profughi mancano i servizi elementari: acqua corrente, elettricità, fognature. Le abitazioni sono quasi tutte devastate dai bombardamenti, e la situazione alimentare è stata definita “tragica” - "Questa è guerra", 100 anni di conflitti in mostra
  • Un'immagine di Yarmouk dello scorso 6 aprile. Un deputato palestinese israeliano ha stimato in 1.000 i morti degli ultimi giorni di combattimenti nel campo profughi siriano - Isis: la minaccia jihadista e la lotta al terrore
  • Tra le vittime ci sarebbe anche l'imam della moschea locale, vicino ad Hamas, decapitato per apostasia - La Siria al buio: come la guerra spegne un Paese
  • Un profugo seduto in un edificio distrutto all'interno di Yarmouk. Gli elicotteri governativi siriani bombardano le postazioni jihadiste nel campo. La maggior parte degli edifici è seriamente danneggiata - Siria, l'Isis occupa un campo profughi a Damasco
  • I combattimenti tra i jihadisti e i militari governativi si svolgono casa per casa. Uno scenario che il 7 aprile faceva dire all'Onu che la situazione va "oltre il disumano" - Siria: i profughi in fila per il cibo a Yarmouk
  • I profughi palestinesi intrappolati nel campo di Yarmouk. Secondo fonti siriane locali, finora circa 2.000 persone sono state evacuate dal campo verso il rifugio collettivo di Tadamoun e altri quartieri a sud di Damasco - Isis: la minaccia jihadista e la lotta al terrore
  • Le testimonianze degli operatori umanitari sul campo riportano di persone che giacciono in strada, senza soccorsi medici. Ai bambini mancano cibo, medicine e protezione. Il personale umanitario non riesce a raggiungerli - La Siria al buio: come la guerra spegne un Paese
  • Gli attacchi a Yarmouk arrivano dopo due anni di assedio da parte delle forze fedeli ad Assad. Gli ospedali all’interno del campo sono stati distrutti negli ultimi attacchi e le forniture mediche sono in esaurimento - Siria, l'Isis occupa un campo profughi a Damasco
  • Secondo Save the Children, nei giorni scorsi decine di medici volontari, operatori umanitari e civili, sono stati uccisi, rapiti o feriti. Alcuni di questi risultano ancora dispersi - Siria: i profughi in fila per il cibo a Yarmouk
  • Le barricate in strada costruite con gli elettrodomestici. Il ministro degli Esteri Gentiloni ha annunciato lo stanziamento di "1,5 milioni di euro per i 3.000 bambini del campo profughi di Yarmouk attraverso l'Unicef e l'Unwra" - Siria, l'Isis occupa un campo profughi a Damasco