Marte: 4,5 miliardi di anni fa era il pianeta dell'acqua

Il Goddard Space Flight Center della Nasa ha realizzato la più accurata mappa dei bacini idrici del pianeta rosso, pubblicata sulla rivista Science: mari, fiumi e laghi ricoprivano il 20% della sua superficie. LE FOTO
  • Un'immagine dell'Echus Chasma, il canyon marziano lungo 100 chilometri e largo 10, che potrebbe essere stato scavato dall'acqua. Secondo un recente studio della Nasa, 4,5 miliardi di anni fa l'oro blu ricopriva il 20% del pianeta -
    Un'immagine dell'Echus Chasma, il canyon marziano lungo 100 chilometri e largo 10, che potrebbe essere stato scavato dall'acqua. Secondo un recente studio della Nasa, 4,5 miliardi di anni fa l'oro blu ricopriva il 20% del pianeta - Cartoline dallo Spazio
  • Lo studio è stato sviluppato dai ricercatori della Nasa, guidati da Geronimo Villanueva. Gli scienziati hanno realizzato la mappa più sofisticata del sistema idrico di Marte -
    Lo studio è stato sviluppato dai ricercatori della Nasa, guidati da Geronimo Villanueva. Gli scienziati hanno realizzato la mappa più sofisticata del sistema idrico di Marte - Curiosity, panoramiche marziane: le foto
  • Utilizzando i dati raccolti attraverso potenti telescopi posti sul terreno, i ricercatori della Nasa sono riusciti ad avere un nuovo punto di vista su come i bacini d'acqua marziani si siano evoluti nel tempo -
    Utilizzando i dati raccolti attraverso potenti telescopi posti sul terreno, i ricercatori della Nasa sono riusciti ad avere un nuovo punto di vista su come i bacini d'acqua marziani si siano evoluti nel tempo - Curiosity, su Marte forse trovati precursori della vita
  • Le mappe sviluppate dalla Nasa mostrano che la distribuzione delle acque e dei loro elementi, tra cui l'idrogeno pesante, varia da stagione a stagione e anche da regione a regione -
    Le mappe sviluppate dalla Nasa mostrano che la distribuzione delle acque e dei loro elementi, tra cui l'idrogeno pesante, varia da stagione a stagione e anche da regione a regione - Curiosity, panoramiche marziane: le foto
  • Gli studiosi hanno rilevato che la proporzione tra l'acqua pesante (cioè ricca di deuterio) e quella normale in alcune aree sarebbe 7 volte più alta di quella degli oceani terrestri rispetto a quanto supposto finora -
    Gli studiosi hanno rilevato che la proporzione tra l'acqua pesante (cioè ricca di deuterio) e quella normale in alcune aree sarebbe 7 volte più alta di quella degli oceani terrestri rispetto a quanto supposto finora - Le immagini di Marte in alta risoluzione. FOTO
  • Le spettacolari immagini da Marte inviate dalla sonda Mars Express dell'Agenzia Spaziale Europea che mostrano ancora una volta la firma dell'acqua sulla superficie del pianeta rosso -
    Le spettacolari immagini da Marte inviate dalla sonda Mars Express dell'Agenzia Spaziale Europea che mostrano ancora una volta la firma dell'acqua sulla superficie del pianeta rosso - Curiosity: un tempo su Marte c'era l'acqua
  • I dati raccolti dall'equipe di Geronimo Villanova hanno consentito di calcolare che, 4,5 miliardi di anni fa, sul pianeta ci fosse abbastanza acqua da coprire oltre il 20% della sua superficie. Nella foto Marte ripreso dal telescopio Hubble -
    I dati raccolti dall'equipe di Geronimo Villanova hanno consentito di calcolare che, 4,5 miliardi di anni fa, sul pianeta ci fosse abbastanza acqua da coprire oltre il 20% della sua superficie. Nella foto Marte ripreso dal telescopio Hubble - Cartoline dallo Spazio
  • Lo studio condotto dal Goddard Space Flight Center della Nasa consentirà di ricostruire la perdita d'acqua subita da Marte nel tempo e cercare in modo più preciso le riserve acquifere sotto la sua superficie -
    Lo studio condotto dal Goddard Space Flight Center della Nasa consentirà di ricostruire la perdita d'acqua subita da Marte nel tempo e cercare in modo più preciso le riserve acquifere sotto la sua superficie - Curiosity: un tempo su Marte c'era l'acqua
  • I canali dell'Echus Chasma ritratti dal Mars Express dell'Esa. Secondo le teorie più accreditate, il canyon avrebbe ospitato un lago o un ghiacciaio, prosciugato quando l'acqua sarebbe defluita attraverso un canale sul fondo della Kasei Vallis -
    I canali dell'Echus Chasma ritratti dal Mars Express dell'Esa. Secondo le teorie più accreditate, il canyon avrebbe ospitato un lago o un ghiacciaio, prosciugato quando l'acqua sarebbe defluita attraverso un canale sul fondo della Kasei Vallis - Curiosity, su Marte forse trovati precursori della vita
  • L'imponente scarpata di circa 4mila metri situata nella parte più a Est dell'Echus Chasma, probabilmente creata dall'acqua. Se così fosse, milioni di anni sarebbe stata ricoperta da una imponente cascata -
    L'imponente scarpata di circa 4mila metri situata nella parte più a Est dell'Echus Chasma, probabilmente creata dall'acqua. Se così fosse, milioni di anni sarebbe stata ricoperta da una imponente cascata - Spazio, successo ESA: lanciato il primo mini-shuttle
  • Le mappe sviluppate dal Goddard Space Flight Center della Nasa aprono nuove frontiere sulle teorie della perdita d'acqua del pianeta rosso, oltre che sulla localizzazione delle riserve acquifere sotto la sua superficie -
    Le mappe sviluppate dal Goddard Space Flight Center della Nasa aprono nuove frontiere sulle teorie della perdita d'acqua del pianeta rosso, oltre che sulla localizzazione delle riserve acquifere sotto la sua superficie - Cartoline dallo Spazio