Isis, asce e picconi contro statue museo Mosul: FOTO-VIDEO

Un video diffuso dai jihadisti mostra l’azione dei miliziani che distruggono i reperti nella galleria Ninive risalenti all'impero assiro. Il direttore della missione archeologica: alcune sono copie. FILMATO. Siria: uccisi 15 cristiani
  • Statue distrutte a colpi di ascia e picconi. E' contro i manufatti conservati nel museo di Mosul che questa volta si indirizza la rabbia dei jihadisti dello Stato Islamico - Guarda il video diffuso dai jihadisti
  • Le azioni dei miliziani mirate a distruggere i reperti conservati nel museo Ninive e risalenti all'impero assiro vengono riprese in un video della durata di cinque minuti - Guarda il video diffuso dai jihadisti
  • Sculture di tremila anni fa vengono così spinte a terra o prese a picconate fino alla loro completa distruzione. Ma, precisa il direttore della missione archeologica Terra di Ninive, alcune sono copie - Guarda il video diffuso dai jihadisti
  • L'operazione è stata definita come "la più grande demolizione degli idoli nell'epoca moderna", stimando il valore delle statue distrutte in "cinquecento milioni di dollari" - Guarda il video diffuso dai jihadisti
  • E' solo l'ultimo episodio - ma forse il più grave - di una campagna contro le vestigia del passato in nome di una presunta purezza islamica portata avanti dai miliziani del Califfato su imitazione dei Talebani - Guarda il video diffuso dai jihadisti
  • Le statue vengono abbattute con rabbia dai loro piedistalli, per essere poi decapitate e distrutte a colpi di mazza o con l'uso di martelli pneumatici - Guarda il video diffuso dai jihadisti
  • "E' stato un deliberato attacco alla storia e alla cultura millenaria dell'Iraq", ha detto la direttrice dell'Unesco Irina Bokova - Guarda il video diffuso dai jihadisti