Siria, blitz turco nella notte alla tomba di Suleyman. FOTO

L'esercito di Ankara è penetrato per 35 chilometri all'interno del territorio siriano per evacuare le truppe di guardia al mausoleo di Suleyman Shah, considerata un'enclave turco, ma ora sotto il controllo dell'Isis. Nell'operazione morto un soldato turco
  • 22 febbraio. Le forze armate turche hanno condotto un blitz 35 chilometri all'interno della Siria per riportare in patria il feretro di Suleyman Shah, nonno del fondatore dell'impero ottomano e i 40 soldati a guardia della tomba - Isis, tutte le foto
  • All'incursione hanno partecipato 100 mezzi blindati, con l'appoggio di caccia ed elicotteri d'assalto. Nel blitz sarebbe morto, in un incidente secondo fonti militari, un soldato turco - Isis, tutte le foto
  • La tomba di Suleyman Shah si trova in territorio siriano ma è considerata un'enclave turca. La zona però è ora sotto il controllo dell'Isis - Isis, tutte le foto
  • Suleyman Shah è vissuto tra l'undicesimo e il dodicesimo secolo ed è considerato il nonno del fondatore dell'Impero Ottomanno - Isis, tutte le foto
  • Le forze turche hanno documentato il loro blitz in territorio siriano. Nel corso dell'operazione sarebbe morto un soldato turco - Isis, tutte le foto
  • Le operazioni sono finite all'alba
  • Blindati dell'esercito turco ritornano dal blitz