World Press Photo, vince lo scatto sull'amore gay in Russia

Trionfa l'immagine di due ragazzi realizzata dal fotoreporter Mads Nissen. Molti gli italiani premiati, tra cui Massimo Sestini per una foto con centinaia di migranti su un barcone al largo della Libia. Ecco una selezione dei migliori scatti: LA GALLERY
  • Mads Nissen si è aggiudicato il World Press Photo 2014. Il fotografo danese ha vinto il prestigioso premio con questo scatto intitolato "Jon and Alex", una coppia di ragazzi gay russi (Mads Nissen, Denmark, Scanpix/Panos Pictures) -
    Mads Nissen si è aggiudicato il World Press Photo 2014. Il fotografo danese ha vinto il prestigioso premio con questo scatto intitolato "Jon and Alex", una coppia di ragazzi gay russi (Mads Nissen, Denmark, Scanpix/Panos Pictures) - Tutte le foto vincitrici del WPP 2014 nel sito ufficiale
  • Bulent Kilic si aggiudica il primo premio nella categoria Spot News Singles con questa immagine di una manifestante turca ferita durante gli scontri del febbraio 2014 scatenati dalla morte di un 15enne (Bulent Kilic, Agence France-Presse) -
    Bulent Kilic si aggiudica il primo premio nella categoria Spot News Singles con questa immagine di una manifestante turca ferita durante gli scontri del febbraio 2014 scatenati dalla morte di un 15enne (Bulent Kilic, Agence France-Presse) - I vincitori dell'edizione 2013
  • Nella stessa categoria, al secondo posto si piazza questo scatto del francese Jérôme Sessini. In piazza Maidan a Kiev un prete ortodosso benedice un manifestante (Jérôme Sessini, Magnum Photos for De Standaard) -
    Nella stessa categoria, al secondo posto si piazza questo scatto del francese Jérôme Sessini. In piazza Maidan a Kiev un prete ortodosso benedice un manifestante (Jérôme Sessini, Magnum Photos for De Standaard) - World Press Photo 2013, vince “Signals” di Stanmeyer. FOTO
  • Primo premio nella categoria General News a Pete Muller che ha immortalato dei medici a Freetown (Sierra Leone) mentre assistono un malato di ebola in preda a deliri. L'uomo è morto poco dopo (Pete Muller, National Geographic/The Washington Post) -
    Primo premio nella categoria General News a Pete Muller che ha immortalato dei medici a Freetown (Sierra Leone) mentre assistono un malato di ebola in preda a deliri. L'uomo è morto poco dopo (Pete Muller, National Geographic/The Washington Post) - I vincitori del 2011
  • Molti gli italiani premiati. Massimo Sestini è secondo classificato nella categoria General News con uno scatto dall'alto di un barcone di migranti al largo della Libia (Massimo Sestini) -
    Molti gli italiani premiati. Massimo Sestini è secondo classificato nella categoria General News con uno scatto dall'alto di un barcone di migranti al largo della Libia (Massimo Sestini) - Tutte le foto vincitrici del WPP 2014 nel sito ufficiale
  • Primo posto nella categoria Nature per il cinese Yongzhi Chu. Una scimmia viene addestrata per il circo a Suzhou, nella provincia di Anhui (Yongzhi Chu) -
    Primo posto nella categoria Nature per il cinese Yongzhi Chu. Una scimmia viene addestrata per il circo a Suzhou, nella provincia di Anhui (Yongzhi Chu) - I vincitori dell'edizione 2013
  • Questa foto è stata scattata a Donetsk in Ucraina e ha permesso a Sergei Ilnitsky di vincere il primo premio nella categoria General News (Singles). Immortala i danni in una cucina durante il conflitto (Sergei Ilnitsky, European Pressphoto Agency) -
    Questa foto è stata scattata a Donetsk in Ucraina e ha permesso a Sergei Ilnitsky di vincere il primo premio nella categoria General News (Singles). Immortala i danni in una cucina durante il conflitto (Sergei Ilnitsky, European Pressphoto Agency) - World Press Photo 2013, vince “Signals” di Stanmeyer. FOTO
  • Leo Messi passa davanti alla Coppa del Mondo a Rio de Janeiro, dopo la finale persa dalla sua Argentina contro la Germania. Lo scatto ha vinto la categoria Sports (Singles) (Bao Tailiang, China, Chengdu Economic Daily) -
    Leo Messi passa davanti alla Coppa del Mondo a Rio de Janeiro, dopo la finale persa dalla sua Argentina contro la Germania. Lo scatto ha vinto la categoria Sports (Singles) (Bao Tailiang, China, Chengdu Economic Daily) - World Press Photo 2013, vince “Signals” di Stanmeyer. FOTO
  • Un gruppo di studenti in cortile a El Dorado County, California. La foto di Tomas van Houtryve, scattata con un drone, fa parte di un progetto spiazzante sui vari usi di questo strumento, spesso come arma (Tomas van Houtryve, VII for Harper’s Magazine) -
    Un gruppo di studenti in cortile a El Dorado County, California. La foto di Tomas van Houtryve, scattata con un drone, fa parte di un progetto spiazzante sui vari usi di questo strumento, spesso come arma (Tomas van Houtryve, VII for Harper’s Magazine) - Tutte le foto vincitrici del WPP 2014 nel sito ufficiale
  • Primo premio nella categoria Portraits (Singles) per questo scatto realizzato in Australia. Laurinda, una bambina con molti problemi di emarginazione, aspetta il bus per andare a scuola (Raphaela Rosella, Australia, Oculi) -
    Primo premio nella categoria Portraits (Singles) per questo scatto realizzato in Australia. Laurinda, una bambina con molti problemi di emarginazione, aspetta il bus per andare a scuola (Raphaela Rosella, Australia, Oculi) - I vincitori dell'edizione 2013
  • Categoria Daily Life Category. Tra i vincitori il ritratto dei fratelli gemelli Igor e Arthur nell'orfanotrofio di moldavo di Baroncea. I due festeggiano il loro nono compleanno (Åsa Sjöström, Moment Agency / INSTITUTE for Socionome/UNICEF) -
    Categoria Daily Life Category. Tra i vincitori il ritratto dei fratelli gemelli Igor e Arthur nell'orfanotrofio di moldavo di Baroncea. I due festeggiano il loro nono compleanno (Åsa Sjöström, Moment Agency / INSTITUTE for Socionome/UNICEF) - World Press Photo 2013, vince “Signals” di Stanmeyer. FOTO
  • Nella categoria Contemporary Issues il secondo posto va a Ronghui Chen che ritrae Wei, 19enne lavoratore cinese con un cappello da Babbo Natale in una fabbrica di decorazioni natalizie a Yiwu (Ronghui Chen, City Express) -
    Nella categoria Contemporary Issues il secondo posto va a Ronghui Chen che ritrae Wei, 19enne lavoratore cinese con un cappello da Babbo Natale in una fabbrica di decorazioni natalizie a Yiwu (Ronghui Chen, City Express) - Sony World Photography Awards, ecco le foto finaliste
  • La foto di Al Bello si aggiudica il secondo posto nella categoria Sports. Immortala Odell Beckham dei New York Giants in un touchdown contro i Dallas Cowboys al MetLife Stadium (Al Bello, Getty Images) -
    La foto di Al Bello si aggiudica il secondo posto nella categoria Sports. Immortala Odell Beckham dei New York Giants in un touchdown contro i Dallas Cowboys al MetLife Stadium (Al Bello, Getty Images) - Tutte le foto vincitrici del WPP 2014 nel sito ufficiale
  • Uno scatto simbolico di Glenna Gordon che è arrivato secondo nella categoria General News (Stories). Si tratta delle uniformi scolastiche di tre ragazze rapite da Boko Haram ad Abuja in Nigeria (Glenna Gordon, USA) -
    Uno scatto simbolico di Glenna Gordon che è arrivato secondo nella categoria General News (Stories). Si tratta delle uniformi scolastiche di tre ragazze rapite da Boko Haram ad Abuja in Nigeria (Glenna Gordon, USA) - Magnum Contant Sheets: 60 anni di storia in foto
  • Categoria Life (Stories), premiato Sarker Protick per il racconto del rapporto di affetto tra nipote e nonni. In questa foto John indossa il cappello del nipote (Sarker Protick, Bangladesh) -
    Categoria Life (Stories), premiato Sarker Protick per il racconto del rapporto di affetto tra nipote e nonni. In questa foto John indossa il cappello del nipote (Sarker Protick, Bangladesh) - World Press Photo 2013, vince “Signals” di Stanmeyer. FOTO
  • Un altro italiano, Paolo Verzone, è arrivato terzo nella categoria Portraits (Stories) con il racconto dei cadetti alla Koninklijke Militaire Academie, scuola militare olandese tra le più blasonate d'Europa (Paolo Verzone, Agence Vu) -
    Un altro italiano, Paolo Verzone, è arrivato terzo nella categoria Portraits (Stories) con il racconto dei cadetti alla Koninklijke Militaire Academie, scuola militare olandese tra le più blasonate d'Europa (Paolo Verzone, Agence Vu) - Tutte le foto vincitrici del WPP 2014 nel sito ufficiale
  • Secondo posto nella categoria Nature (Singles) per Ami Vitale. Un gruppo di ragazzi della tribù Samburu incontra un rinoceronte per la prima volta nella propria vita a Lewa Downs, Kenya (Ami Vitale, National Geographic) -
    Secondo posto nella categoria Nature (Singles) per Ami Vitale. Un gruppo di ragazzi della tribù Samburu incontra un rinoceronte per la prima volta nella propria vita a Lewa Downs, Kenya (Ami Vitale, National Geographic) - Sony World Photography Awards, ecco le foto finaliste
  • Primo posto nella categoria Long-Term Projects per Darcy Padilla e il suo bellissimo lavoro "The Julie Project". Ha fotografato per 21 anni una ragazza e la sua storia di povertà, abusi e droghe (Darcy Padilla, USA, Agence Vu) -
    Primo posto nella categoria Long-Term Projects per Darcy Padilla e il suo bellissimo lavoro "The Julie Project". Ha fotografato per 21 anni una ragazza e la sua storia di povertà, abusi e droghe (Darcy Padilla, USA, Agence Vu) - Magnum Contant Sheets: 60 anni di storia in foto
  • Il primo premio nella categoria Nature (Stories) va a Anand Varma che ha fotografato delle spore di un fungo su una formica (Anand Varma, for National Geographic Magazine) -
    Il primo premio nella categoria Nature (Stories) va a Anand Varma che ha fotografato delle spore di un fungo su una formica (Anand Varma, for National Geographic Magazine) - Tutte le foto vincitrici del WPP 2014 nel sito ufficiale