Tsipras, l'ingegnere civile che sfida la Troika. FOTOSTORIA

Nato nel 1974 ad Atene, a 25 anni era già segretario del partito di sinistra Synaspismos. Nel 2009 porta Syriza nel Parlamento greco e nel 2012 riceve l'incarico di formare un nuovo governo, senza riuscirci. Fino alla vittoria del 25 gennaio
  • Alexis Tsipras è nato ad Atene il 28 luglio 1974, poco dopo la caduta della dittatura dei Colonnelli in Grecia. Comincia la sua carriera politica nel movimento dei giovani comunisti ellenici alla fine degli anni Ottanta - Grecia, Tsipras sfiora maggioranza assoluta: “Basta Troika”
  • Nel maggio del 1999 si allontanta dal Partito Comunista Ellenico e diventa segretario del movimento di sinistra Synaspismos. In questa immagine del 2009 è al tavolo con le alte cariche greche per elaborare misure anticorruzione - Dopo anni di crisi, la Grecia sceglie Syriza
  • La sua prima elezione risale al 2006, quando diventa membro del consiglio comunale di Atene con il 10,51% dei voti. Due anni dopo diventa il più giovane leader ad essere presidente di un partito. Nella foto, del 2009, incontra i suoi elettori in piazza - Grecia, Syriza stravince: sostenitori in festa
  • Nel 2009, al comando di Syriza, Alexis Tsipras viene eletto in Parlamento e fa ottenere al suo partito il 4,60% dei voti. La sua popolarità cresce sempre di più, mentre la Grecia sprofonda nella crisi economica - Dopo anni di crisi, la Grecia sceglie Syriza
  • Le misure di austerity che la Grecia è costretta a seguire, incalzata dalla Troika e dall'Ue portano Tsipras alla ribalta della scena politica. Il leader di Syriza è da sempre a favore della rinegoziazione del debito pubblico ellenico - Grecia, Tsipras sfiora maggioranza assoluta: “Basta Troika”
  • Nel 2012, alle nuove elezioni parlamentari, Tsipras e Syriza ottengono il 26,89% dei consensi. Nella foto è con il conservatore Antonis Samaras, in un incontro che aveva l'obiettivo di formare un nuovo governo per la Grecia - Dalla Grecia al Venezuela, chi voterà nel 2015
  • Dopo la sorprendente affermazione alle elezioni del 2012, e vista l'impossibilità da parte della Grecia di formare un esecutivo, viene ricevuto dal Presidente della Repubblica Karolos Papoulias per ricevere l'incarico di Governo - Grecia, la vittoria di Tsipras sui giornali
  • Tsipras non riuscì a trovare consenso tra le forze politiche greche e il conservatore Antonis Samaras formò il nuovo esecutivo, che ha governato la Grecia fino alle elezioni del 25 gennaio 2015. Nella foto Tsipras in un rally politico del 2012 - Grecia, Syriza stravince: sostenitori in festa
  • La propaganda anti austerità spinge la popolarità di Tsipras fuori dai confini della Grecia. Nel 2013 diviene il candidato presidente della Commissione Europea al congresso della Sinistra Europea - Grecia, Tsipras sfiora maggioranza assoluta: “Basta Troika”
  • Al Congresso della Sinistra Europea di Madrid, nel 2013, è eletto candidato presidente alla Commissione Europea con l'84,1% dei consensi. Molti movimenti italiani tra cui Sel, Azione Civile e Rifondazione Comunista, hanno appoggiato la sua candidatura - Grecia, la vittoria di Tsipras sui giornali
  • 'La troika è una cosa del passato. Il voto contro l'austerità è stato forte e chiaro", ha detto il leader di Syriza Alexis Tsipras dopo la vittoria delle elezioni del 2015. Nella foto è con il presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz - Dalla Grecia al Venezuela, chi voterà nel 2015
  • La crisi economica e gli aiuti economici della Troika, condizionati dalle misure di austerità hanno portato la Grecia sull'orlo del default, con una disoccupazione vicina al 27%, creando terreno fertile per le proposte di Tsipras - Grecia, Syriza stravince: sostenitori in festa
  • Il 25 gennaio 2015, alle elezioni parlamentari, Syriza sfiora la maggioranza dei seggi ottenendone 149 su 151 con il 36,4% dei voti. Il 26 gennaio riceve l'incarico di formare un nuovo governo - Dopo anni di crisi, la Grecia sceglie Syriza
  • Alle elezioni ha battuto il partito conservatore Nea Dimokratia del premier uscente Antonis Samaras, che si è fermato al 27,81% ottenendo 76 seggi. Al terzo posto si è confermata Alba Dorata, il partito di estrema destra, con il 6,28% dei voti - Grecia, Tsipras sfiora maggioranza assoluta: “Basta Troika”