Hong Kong, sgomberi e arresti tra i manifestanti

Dopo l'ultimatum alle centinaia di persone del movimento pro-democrazia, le forze dell'ordine hanno fermato alcuni giovani che si sono rifiutati di lasciare il presidio in corso da due mesi. FOTO - VIDEO
  • Torna alta la tensione a Hong Kong - Polizia smantella accampamento di manifestanti
  • La polizia, dopo il suo ultimatum alle centinaia di persone che ancora occupavano parte della strada ad Admiralty - nel centro della metropoli - ha cominciato ad arrestare i manifestanti rimasti sul luogo delle proteste Umbrella revolution
  • Un centinaio di manifestanti sono rimasti seduti per terra nonostante i ripetuti ultimatum - I simboli della protesta
  • Gli agenti hanno cominciato a fermare alcuni dei giovani che partecipano alla protesta - Tutti i video
  • Lo sgombero delle zone occupate da oltre due mesi dai manifestanti pro-democrazia è stato ordinato dalla magistratura di Hong Kong - Il leader della protesta: "Cessate le occupazioni"
  • Le proteste che hanno bloccato il centro dell'ex-colonia britannica hanno l'obiettivo di ottenere che il capo del governo locale e il Parlamento vengano eletti col suffragio universale, senza alcuna limitazione - I simboli della protesta
  • Gli agenti intervengono - I simboli della protesta
  • Alcuni dei manifestanti rimasti seduti nonostante l'ultimatum - Tutti i video
  • Le proteste nell'ex colonia britannica vanno avanti da due mesi - Tutti i video
  • I manifestanti chiesono al governo di Pechino di garantire elezioni veramente democratiche - Tutti i video