Hong Kong, nuovi scontri e arresti: FOTO

Il giorno dopo lo sgombero della polizia, circa 9mila manifestanti sono tornati a protestare contro Pechino chiedendo una riforma della legge elettorale. Gli agenti hanno usato spray urticanti e manganelli per disperdere la folla: 26 persone fermate
  • A Hong Kong la polizia ha arrestato 26 manifestanti nei nuovi scontri scoppiati dopo che gli studenti hanno nuovamente occupato un accampamento nel quartiere di Mongkok sgombrato poche ore prima - Tutte le notizie da Hong Kong
  • Gli agenti hanno usato spray urticanti e manganelli per disperdere la folla che si faceva scudo con gli ombrelli - I video
  • Anche 15 poliziotti sarebbero rimasti leggermente feriti nella terza notte consecutiva di disordini nell'ex colonia britannica, dopo due settimane di relativa calma - L'album fotografico
  • In piazza sono scesi circa 9.000 manifestanti che continuano a chiedere una riforma della legge elettorale che garantisca la libertà di candidarsi senza bisogno dell'autorizzazione dei Pechino - Tutte le notizie da Hong Kong
  • Ora è anche a rischio l'avvio dei negoziati con il governo filo-cinese guidato da Leung Chun-ying - I video
  • Il capo della polizia ha spiegato che i suoi uomini erano stati inizialmente tolleranti verso la protesta nella speranza che i manifestanti "si calmassero" ma ha lamentato che al contrario si sono resi responsabili di "atti ancora più radicali e violenti" L'album fotografico