Nobel per la Pace a Malala: "Sono felice e onorata"

"Sono fiera di essere la prima pachistana a ricevere questo riconoscimento e di condividerlo con un indiano", ha detto la ragazza in una conferenza stampa. Kailash Satyarthi, anche lui premiato: "Ascoltata la voce di decine di milioni di bambini". LE FOTO
  • 10 ottobre 2014 - “Onorata”, “felice”, “fiera”, “sorpresa”. Sono queste le prime parole usate da Malala Yousafzai in conferenza stampa dopo la vittoria del premio Nobel per la Pace. Riconoscimento andato anche all’attivista Kailash Satyarthi - Nobel per la Pace a Malala e Satyarthi, paladini dei bambini
  • "Sono fiera di essere la prima cittadina pachistana a ricevere questo riconoscimento e di condividerlo con un cittadino indiano", ha detto Malala – Malala, 16enne simbolo della lotta ai talebani
  • Il premio Nobel per la Pace, infatti, è stato assegnato anche all’attivista indiano Kailash Satyarthi. “Questa scelta significa che la voce di decine di milioni di bambini è stata ascoltata”, ha detto Satyarthi – Nobel per la Pace a Malala e Satyarthi, paladini dei bambini
  • Malala Yousafzai ha lanciato un appello ai premier di Pakistan e India affinché prendano parte insieme alla cerimonia di consegna dei Nobel per la Pace. La cerimonia si terrà a Oslo il 10 dicembre. L’invito punta ad avvicinare i governi dei due Paesi - Malala: "I libri sono armi contro il terrorismo"
  • “Ho domandato al primo ministro (indiano) Narendra Modi e al premier (pachistano) Nawaz Sharif di unirsi a noi – ha detto Malala –. Credo nella pace ed è molto importante per il progresso di entrambi i Paesi che siano in pace e abbiano buone relazioni” - Nobel per la Pace a Malala e Satyarthi, paladini dei bambini
  • “Il mio messaggio per i ragazzi di tutto il mondo è che devono difendere i loro diritti”, ha detto ancora Malala. “Il Nobel mi incoraggia ad andare avanti. Mi sento più forte e coraggiosa", ha aggiunto confessando di non aspettarsi il riconoscimento - Il discorso all'Onu di Malala
  • “Quando me l’hanno detto ho deciso che sarei rimasta a scuola sino alla fine delle lezioni”, ha detto Malala (nella foto con la famiglia). Quando i talebani l’hanno ferita il suo sogno era di fare il medico, ora ha deciso che diventerà “un buon politico” - Nobel per la Fisica allo studio sui Led
  • Il volto di Malala nel giardino dei Nobel a Stoccolma. È la 46esima donna a ricevere il premio tra il 1901 e il 2014. È anche la persona più giovane di tutti i tempi - Nobel per la Pace a Malala e Satyarthi, paladini dei bambini
  • Anche Kailash Satyarthi nel giardino dei Nobel. Entrambi hanno ricevuto il premio per la loro lotta “contro l'oppressione dei bambini e dei giovani e per il diritto alla loro istruzione. I bambini devono andare a scuola e non essere sfruttati” - Nobel per la medicina premia scoperta cellule "Gps"
  • “Sono estremamente lieto perché questo significa il riconoscimento della nostra lotta per i diritti dei bambini”, ha detto Kailash Satyarthi. E ancora: “È un momento di gioia per gli indiani e per i bambini. Conosco Malala e la inviterò a lavorare con me” - Il sito dell'associazione di Kailash Satyarthi
  • La motivazione del Nobel a Satyarthi: “Mostrando grande coraggio, continuando la tradizione di Gandhi, ha capeggiato diverse forme di protesta e dimostrazioni, tutte pacifiche, concentrandosi sul grave sfruttamento dei bambini per motivi economici" - Il sito di Kailash Satyarthi
  • Kailash Satyarthi è un attivista dei diritti umani di 60 anni, impegnato dagli anni '90 nella lotta contro il lavoro minorile con la sua organizzazione Bachpan Bachao Andolan. La sua azione ha permesso di liberare almeno 80mila bambini dalla schiavitù - Nobel per la Pace a Malala e Satyarthi, paladini dei bambini
  • Malala divenne celebre a 13 anni, quando iniziò a scrivere un blog per la Bbc nel quale denunciava i soprusi dei talebani. Il 9 ottobre 2012, mentre tornava a casa da scuola a Mingora, fu colpita con proiettili a testa e collo (nella foto in ospedale) - Il discorso all'Onu
  • I talebani, infuriati per il suo impegno per l'istruzione femminile, rivendicarono l'attacco: per loro era “il simbolo degli infedeli e dell'oscenità”. Ma Malala divenne il simbolo della lotta per i diritti dei bambini. Nel luglio 2013 parlò all’Onu – Nobel per la Chimica premia la microscopia ottica
  • “Non sarò ridotta al silenzio dai talebani”, ha sempre detto Malala. Motivazione per il Nobel: "Ha combattuto per il diritto delle bambine all'istruzione e ha mostrato con l'esempio che anche i giovani possono contribuire a cambiare la loro situazione” – Premio Nobel per la letteratura al francese Patrick Modiano
  • La studentessa pachistana, 17 anni, è la più giovane a essere insignita del Nobel nella storia di tutte le categorie del premio. Secondo il sito “nobelprize.org”, ha sostituito in testa alla classifica il fisico Lawrence Bragg, che nel 1915 aveva 25 anni - Nobel per la Pace a Malala e Satyarthi, paladini dei bambini
  • Malala (nella foto con la regina Elisabetta) dopo l’attentato si è trasferita in Gran Bretagna. Quando ha saputo del Nobel si trovava a scuola a Birmingham. Time l'ha inserita nel 2013 fra le 100 donne più influenti del mondo, dedicandole la copertina - Il discorso all'Onu di Malala