Francia, Sarkozy torna in politica. L'annuncio su Facebook

L'ex capo dell'Eliseo si candida alla presidenza dell'Ump. "Proporrò di trasformarlo da cima a fondo – scrive sul web –. Restare spettatore della situazione francese sarebbe stata una forma di abbandono". Carla Bruni non approverebbe la scelta. FOTO-VIDEO
  • Nicolas Sarkozy annuncia il suo ritorno in politica e la candidatura alla presidenza dell'Ump, il grande partito francese della destra. Lo fa, dopo due mesi di voci e smentite, con un lungo post su Facebook – Tutte le notizie su Sarkozy
  • La mossa di Sarkozy potrebbe farlo rientrare nella corsa per le presidenziali del 2017. L’ex capo dell’Eliseo era uscito di scena nel 2012, dopo la sconfitta contro il socialista Francois Hollande – Il post su Facebook di Sarkozy
  • Herve Mariton e Bruno Le Marie, fino a oggi candidati favoriti per la leadership dell’Ump, ora devono rimettere in discussione i loro piani, soprattutto in vista della "trasformazione radicale" del partito annunciata dall'ex presidente su Facebook – Rilasciato Sarkozy. Resta l'accusa di corruzione
  • “Sono candidato alla presidenza della mia famiglia politica", ha scritto Sarkozy. “Proporrò di trasformarla da cima a fondo, in modo da creare le condizioni, entro i prossimi tre mesi, di una nuova e vasta unione che si rivolgerà a tutti i francesi” – Sarkozy, l'ultimo giorno da presidente
  • E ancora: "Amo troppo la Francia, sono troppo appassionato dal dibattito pubblico e dall'avvenire dei miei connazionali per vederli condannati a scegliere tra l'esasperante spettacolo di oggi e la prospettiva di un isolamento senza via d'uscita" – Il post di Sarkozy su Facebook
  • "Restare spettatore della situazione in cui si trova la Francia sarebbe stata una forma di abbandono –aggiunge Sarkozy –. Conosco le difficoltà che ci attendono. Ma la sfida è talmente importante (…) che ai miei occhi ogni ostacolo appare irrisorio” - Mano nella mano con Carlà, l’uscita di scena di Sarkozy
  • Il congresso dell'Ump è chiamato a votare per il nuovo leader del partito il 29 novembre. Per ora, oltre a Sarkozy, i candidati ad essersi già dichiarati ufficialmente sono Herve Mariton e Bruno Le Maire – Hollande e Sarkozy, passaggio di consegne anche su Twitter
  • Le ambizioni politiche di Sarkò potrebbero essere frenate da alcuni dossier giudiziari in cui è citato. Domenica l’ex presidente parlerà in tv alla trasmissione delle 20.00 su France 2, poi si riunirà con la sua equipe per stabilire il piano di battaglia- Rilasciato Sarkozy. Resta l'accusa di corruzione
  • Secondo indiscrezioni, Sarkozy non dovrà solo convincere i suoi colleghi di partito e gli elettori: pare che sua moglie Carla Bruni sia contraria a un ritorno in politica del marito tanto da mettere in discussione il rapporto - Carla e Sarkò, tutte le foto