E' Melbourne la città più vivibile del mondo. FOTO

Australia e Canada, rispettivamente con 4 e 3 centri, dominano la top 10 dell'Economist sulle metropoli in cui è più piacevole vivere. Anche Helsinki e Vienna si difendono. In fondo alla classifica Damasco
  • Una città dove vivere? Secondo l'Economist Intelligence Unit (EIU), l'ufficio studi del settimanale The Economist, Melbourne è di certo il posto da scegliere. Credit: Flickr / Chris Phutully
  • La città australiana si piazza nuovamente al primo posto della classifica elaborata dall'EIU e rilasciata il 19 agosto. Tra le caratteristiche che le sono valse il primato: rispetto per l'ambiente e infrastrutture. Credit: Flickr / Rexness
  • Al secondo posto nella classifica globale della vivibilità si piazza Vienna. La capitale austriaca brilla per infrastrutture e bassa criminalità. Credit: Flickr / AntheaAtlas
  • Anche la cultura distingue Vienna e le garantisce il secondo posto. Come dimenticare la tradizione musicale di questa città? Credit: Flickr / Jiuguang Wang
  • Vancouver si aggiudica il gradino più basso del podio. La città canadese è quella che raccoglie il punteggio più alto nella categoria ambiente e cultura. Credit: Flickr / Dripps
  • Gli spazi verdi e la natura che circonda e attraversa Vancouver la rendono anche una città molto affascinante. Credit: Flickr / Lucas Gomes
  • Al quarto posto un altro centro urbano canadese: Toronto. La metropoli ha ricevuto un punteggio molto alto nella categoria “sicurezza”, quella che include criminalità e rischi. Credit: Flickr / Paul Bica
  • Un tramonto a Toronto. In generale è tutto il Canada che brilla per qualità della vita. Sono ben tre le città canadesi nelle prime dieci. Credit: Flickr / Richard Taylor
  • Davanti al Canada c'è solo l'Australia con quattro città. Al quinto posto, per esempio, si piazza Adelaide. Credit: Flickr / Les Haines
  • Quinto a pari merito con la città australiana è un altro centro canadese: questa volta si tratta di Calgary, anch'essa molto efficace quando si tratta di prevenire la criminalità. Credit: Flickr / Daveblogss007
  • Al settimo posto di nuovo l'Australia. Sidney raccoglie il massimo per quanto riguarda le infrastrutture. Credit: Flickr / Paul Bica
  • Anche per quanto concerne la cultura la città australiana non è messa male. Fiore all'occhiello il teatro dell'opera di Sidney progettato dall'architetto danese Jørn Utzon. Credit: Flickr / Andrew Fysh
  • La seconda città europea ad entrare nella top 10 della vivibilità è Helsinki che si aggiudica l'ottavo posto. Anche in questo caso, ottime performance per quanto riguarda cultura e ambiente. Credit: Flickr / kwc909
  • La luce di Helsinki. Gli indicatori che compongono l'indice dell'EIU sono 5: sicurezza, assistenza sanitaria, ambiente e cultura, educazione, infrastrutture. Credit: Flickr / Miguel Virkkunen Carvalho
  • Al nono posto della classifica giunge Perth. La città australiana riceve il massimo dei voti per quanto riguarda le infrastrutture. Credit: Flickr / Greg Neate
  • Chiude la top 10 un'altra città dell'emisfero australe: Auckland in Nuova Zelanda che riceve un ottimo punteggio per quanto riguarda l'attenzione all'ambiente e alla cultura. Credit: Flickr / Abaconda
  • Le banchine di Auckland. Dalle prime 10 restano fuori grandi città come Londra o Parigi. Nel complesso le città dove è più piacevole vivere sono quelle non troppo grosse e con una densità di popolazione non troppo elevata. Credit: Flickr / Phillip Crapper
  • All'altro lato della classifica, all'ultimo posto, c'è Damasco. La crisi siriana non ha certo aiutato la città che ottiene un punteggio bassissimo per quanto riguarda la sicurezza. Siria, le rivolte e al repressione
  • Anche Karachi trova posto tra le dieci città meno vivibili del mondo. Sicurezza e infrastrutture penalizzano alquanto la metropoli pakistana. A Malala il premio Sakharov
  • Il traffico è un incubo per gli abitanti di Lagos, la capitale della Nigeria. Ma anche la scarsa sicurezza e la bassa qualità dell'assistenza sanitaria penalizzano la città. Malala in Nigeria per le ragazze rapite