Gaza, popolazione in fuga dopo la minaccia di Israele: FOTO

A piedi, su un carro o su un'auto. Sono tanti i palestinesi che lasciano le case dopo l'avvertimento di imminenti bombardamenti a tappeto. Beit Lahya, a-Atatra e Salatin, tre località della zona nord della Striscia, si sono trasformate in città fantasma
  • Migliaia di palestinesi hanno lasciato la fascia settentrionale di Gaza, dopo una notte di pesanti raid aerei israeliani, la peggiore da quando è iniziata l'offensiva Protective Edge - Israele inizia attacchi via terra. Popolazione in fuga
  • A spingere le famiglie a fuggire anche l'esplicito avvertimento dell'esercito israeliano che preannuncia che i raid si intensificheranno - Le immagini del conflitto
  • A Beit Lahiya, intere strade si sono svuotate, con i residenti in fuga insieme a tutti gli averi che riuscivano a trascinarsi via - Il sabato di sangue
  • I più fortunati sono fuggiti in auto o a dorso di mulo, altri con i carri trainati da cavalli, altri ancora a piedi - Gli appelli di Onu e Obama
  • Nella notte tra il 12 e il 13 luglio il bilancio delle vittime palestinesi, dopo cinque giorni di campagna aerea israeliana, è salito a oltre 160 vittime, tra i quali un gran numero di civili. Un migliaio i feriti - Israele inizia attacchi via terra. Popolazione in fuga
  • Fonti locali riferiscono che migliaia di abitanti hanno abbandonato a precipizio la scorsa notte le loro abitazioni e si sono rifugiati in istituti scolastici dell'Unrwa (l'agenzia Onu per i profughi) nella speranza che essi non saranno colpiti dai raid - Le immagini del conflitto
  • Intanto il primo ministro israeliano Netanyahu ha annunciato di non sapere quando l'operazione terminerà e che potrà richiedere lungo tempo - Le foto dei raid su Gaza
  • E arriva anche l'appello del Papa a non risparmiare gli sforzi per fare cessare le ostilità e conseguire la pace - L'appello del Papa
  • Il movimento di resistenza Islamica Hamas ha chiesto ai palestinesi che risiedono nel settore settentrionale della Striscia di Gaza di "tornare immediatamente" nelle loro case - Le immagini del conflitto
  • Hamas ha invitato quindi le persone in fuga a ignorare l'appello/ultimatum dell'esercito israeliano a sgombrare gli edifici prima che vengano bombardati, perché - sostiene il movimento islamista - "Israele fa guerra psicologica" - L'appello del Papa per la pace
  • Secondo un portavoce a Gaza dell'Unrwa, l'agenzia per i rifugiati palestinesi dell'Onu, sono circa 4mila i palestinesi che hanno abbandonato le loro case per dirigersi ai rifugi - Israele inizia attacchi via terra. Popolazione in fuga