Thailandia, prove di cyber-censura tra proteste e coprifuoco

Dopo il blocco “temporaneo” di Facebook, la giunta militare minaccia ripercussioni sugli altri social media. Mentre cresce la presenza dell’esercito nelle strade, sono stati rilasciati 124 cittadini fermati nei giorni scorsi. FOTO