Ucraina, filorussi attaccano la sede della polizia a Odessa

Un migliaio di separatisti ha assediato una caserma ottenendo il rilascio dei manifestanti arrestati nei giorni scorsi. Intanto prosegue l'offensiva di Kiev per riprendere il controllo delle città dell'Est. Il Papa prega per le vittime. FOTO e VIDEO
  • 4 maggio. Ancora una giornata di scontri in Ucraina. Un migliaio di separatisti filorussi ha attaccato la sede della polizia a Odessa. L'assedio è partito per chiedere il rilascio dei manifestanti arrestati per gli scontri dei giorni scorsi - Ucraina, Kiev attacca altre due città
  • Dopo un lancio di pietre, i manifestanti hanno aver provato ad entrare dalla parte posteriore dell'edificio - Crisi Ucraina: lo speciale
  • Poi i separatisti filorussi hanno divelto il portone d'ingresso scontrandosi con gli agenti in assetto anti sommossa - Ucraina: le immagini della protesta
  • La folla di secessionisti filorussi ha insultato gli agenti al grido di "fascisti", chiedendo il rilascio dei manifestanti arrestati per gli scontri che hanno causato oltre 40 morti a Odessa - Ucraina, offensiva di Kiev nell’Est. Strage a Odessa. FOTO
  • L'assedio ha avuto successo e la polizia di Odessa ha cominciato a rilasciare uno ad uno gli arrestati che son stati accolti e acclamati come eroi - Ucraina: le immagini della protesta
  • Durante la protesta numerosi agenti sono stati presi a ombrellate da alcune donne e molti son stati circondati e attaccati dai filorussi - Ucraina, offensiva di Kiev nell’Est. Strage a Odessa. FOTO
  • Secondo le agenzie di stampa russe, che citano come fonte la stessa polizia ucraina, sarebbero state rilasciati 67 dei circa 160 arrestati, in gran parte filorussi, per gli scontri dell'altro ieri in città - Ucraina, Kiev lancia l’offensiva nell’Est: morti e feriti
  • La gioia dei manifestanti pro Mosca all'esterno della sede della polizia di Odessa, presa d'assalto per ottenere la liberazione degli arrestati filorussi dopo gli scontri dei giorni scorsi - Ucraina: le immagini della protesta
  • L'esercito di Kiev, intanto, prosegue nella sua offensiva nell'est del Paese per riprendere il controllo delle città cadute in mano ai filorussi. In mattinata sono state attaccate Mariuopol e Konstiantinivka, nella regione di Donetsk - Ucraina, Kiev attacca altre due città
  • Il ministero dell'interno ucraino ha reso noto che le truppe di Kiev hanno preso possesso del centro televisivo di Sloviansk, bloccando la principale arteria stradale di collegamento con la città, roccaforte dei ribelli filo-russi nell'est del Paese - Ucraina, Kiev lancia l’offensiva nell’Est: morti e feriti
  • I soldati hanno costruito una barriera a circa 2 km da Slaviansk, tagliando anche il collegamento verso Donetsk, capitale regionale. "La città è completamente circondata", ha riferito Stella Khorocheva, portavoce dei separatisti filo russi - Ucraina, il premier Yatseniuk: "Putin vuole rinascita Urss"
  • Sulla crisi ucraina è tornato a intervenire anche Papa Francesco che parlando in Piazza San Pietro ha detto: "La situazione in Ucraina, dove non cessano le tensioni, è grave. Prego per le vittime chiedendo che il Signore infonda sentimenti di pace" - Kiev: "Mosca vuole la terza guerra mondiale"
  • Il ministro della Difesa Roberta Pinotti, in un'intervista a Repubblica, ha dichiarato che "l'Italia è pronta a intervenire", anche inviando un contingente di peacekeeper in Ucraina - Ucraina, spari ed esplosioni a Sloviansk. FOTO
  • "Non possiamo stare a guardare", ha detto il ministro. "Senza agire da soli, ma attraverso l'Onu, la Nato e l'Unione europea. Anche la Russia ha ammesso che i rivoltosi sul campo sono sfuggiti a ogni controllo. Dobbiamo essere pronti" - Crisi Ucraina: lo speciale
  • Il premier ucraino Arseni Iatseniuk, in una conferenza stampa, è tornato ad accusare Mosca: "La tragedia di Odessa fa parte di un piano della Federazione russa per distruggere l'Ucraina e il suo Stato", riferendosi agli scontri che hano provocato 40 morti - Ucraina, spari ed esplosioni a Sloviansk. FOTO
  • "La Russia ha inviato qui delle persone per creare il caos ma il paese si deve unire e riconciliare per non dare ai terroristi sostenuti da Mosca la possibilità di dividere il nostro popolo", ha detto Iatseniuk - Ucraina, offensiva di Kiev nell’Est. Strage a Odessa. FOTO