Bali: allarme dirottamento, ma era un passeggero ubriaco

Un aereo della compagnia australiana Virgin partito da Brisbane è stato costretto a un atterraggio sull'isola dell'Indonesia dopo che un 28enne ha cercato di sfondare la porta della cabina di pilotaggio. Il giovane è stato poi arrestato. FOTO - VIDEO
  • Un passeggero ubriaco ha fatto temere un dirottamento a bordo di un Boeing 737-800 della Virgin Australian Airlines in volo tra Brisbane e Bali, in Indonesia - Guarda il video
  • L'allarme era stato lanciato dal pilota un'ora prima dell'atterraggio perché l'uomo, un 28enne australiano dall'atteggiamento aggressivo, aveva battuto con forza tentando si sfondare la porta della cabina di pilotaggio - Guarda il video
  • Gli assistenti di volo sono però riusciti ad ammanettarlo e a metterlo seduto in fondo al velivolo, atterrato senza problemi nello scalo internazionale Ngurah Rai di Denpasar, a Bali - Guarda il video
  • Nell'aeroporto, chiuso per un'ora a tutto il traffico in arrivo e in partenza, alcuni mezzi militari hanno scortato il 737 in una zona isolata dove l'ubriaco è stato arrestato - Guarda il video
  • Un portavoce della compagnia ha poi spiegato che l'allerta dirottamento è stata solo "un equivoco" e che nessun passeggero è rimasto ferito nell'incidente - Il comunicato della compagnia aerea