Cile, rogo Valparaiso: corsa contro il tempo per i soccorsi

Si scava ancora tra le macerie delle abitazioni distrutte dal vasto incendio che ha colpito la città, provocando 16 vittime e 500 feriti, oltre a migliaia di sfollati. Il ministro dell’Interno: “Fiamme sotto controllo, ma possono riprendere”. FOTO-VIDEO
  • 16 vittime, 500 feriti (di cui tre gravi) e almeno 10mila sfollati. È il bilancio dell’incendio che ha colpito la città portuale di Valparaiso, in Cile - Guarda il video
  • Contro l'incendio che ha colpito la città di 250mila abitanti - e dove ha sede il parlamento cileno - è in corso una vasta operazione che vede al lavoro squadre di emergenza e il dispiegamento di una dozzina tra aerei ed elicotteri - Le prime immagini del rogo a Valparaiso
  • Il ministro dell'Interno, Rodrigo Penailillo, ha reso noto che ancora sono attivi diversi focolai anche se "l'incendio è un po' più sotto controllo" - Guarda il video
  • Tuttavia, ha messo in guardia, "le fiamme possono sempre riprendere più intense" - Le prime immagini del rogo a Valparaiso
  • Diecimila persone sono state evacuate e 500 case sono andate distrutte nella città sede di una delle abitazioni di Pablo Neruda trasformata in museo dopo la morte del poeta - Tutte le notizie sul Cile
  • Soccorsi al lavoro a Valparaiso - Tutte le notizie sul Cile