25 anni di Web: guarda la fotostory

“Vaga ma interessante”. Così venne giudicata la proposta di Tim Berners-Lee, quando il 12 marzo 1989 presentò il progetto del futuro World Wide Web. Dai browser alla bolla delle dotcom, da Facebook ad Amazon, ecco le foto.  INFOGRAFICA
  • Tim Berners-Lee, il “padre” del World Wide Web - Buon compleanno WWW
  • 12 Marzo 1989. Tim Berners-Lee presenta la proposta di un sistema per la “gestione delle informazioni”. Il progetto viene giudicato “vago, ma interessante” dai suoi superiori del CERN di Ginevra - Credits: W3
  • 1990. Tim Berners-Lee presenta “Next” il primo browser della storia del web. In seguito verrà chiamato “Nexus” - Credits: W3
  • 1991. Tim Berners-Lee annuncia su un newsgroup online il World Wide Web, come un “sistema per condividere dati, notizie e documenti”. Ecco la prima pagina pubblica - Credits: Cern
  • 1992. Viene presentato Lynx, browser testuale sviluppato all’Università del Kansas. E’ il più vecchio software per la navigazione del web ancora in uso - Credits: Wikimedia/CC
  • 5 Gennaio 1993. Viene rilasciato Mosaic, il browser visivo che ha permesso al web di diventare popolare - Credits: Wikimedia
  • 25 Ottobre 1994. Sul sito Hotwired fa la comparsa uno dei primi banner pubblicitari della storia del web - Buon compleanno WWW
  • 15 Dicembre 1994. Arriva Netscape Navigator, browser commerciale di successo del primo web - Credits: Wikimedia
  • 1995. Viene lanciato Internet Explorer. Nasce così la "guerra dei browser", vinta dal prodotto di Microsoft - Credits: Wikimedia
  • 1998. Viene presentata la versione beta del motore di ricerca Google. Di lì a poco sarebbe diventata la porta di ingresso preferita per il web - Credits: Wikimedia
  • 2000. Il virus ILOVEYOU infetta milioni di computer in tutto il mondo, causando perdite economiche per miliardi di dollari - Da ".bike" a ".guru": nuovi domini pronti a invadere il web
  • 2000. Esplode la bolla delle dotcom. Webvan e altri colossi dell’e-commerce nati alla fine del millennio vanno in bancarotta - Istat: Italia agli ultimi posti in Ue per la banda larga
  • 28 Luglio 2000. Napster, popolare servizio per lo scambio di mp3, annuncia che il sito non è più disponibile dopo l’ingiunzione preliminare per violazione del copyright - Mappa: cittadini con accesso a Internet
  • 2004. Un internet-café. Prima della diffusione dell’internet domestica, saranno questi i luoghi più frequentati per accedere al web - Le tecnologie del 2014
  • 2005. 1 miliardo di cittadini nel mondo è connesso a Internet. Il paese più digitalizzato sono gli Stati Uniti, ma la crescita maggiore avviene in Asia - Il club delle startup da 1 miliardo di dollari
  • 2005. Mark Zuckerberg lancia The Facebook, un social network per gli studenti di Harvard. Di lì a poco verrà aperto anche all’esterno, diventando uno dei più popolari servizi online - Credits: Wiki
  • 2006. I blog si impongono anche al di fuori dei circuiti geek. Qui il diario online della politica francese Ségolène Royale - 30 anni di Mac
  • 2007. L’Estonia conduce una delle prime elezioni digitali. Qui il primo ministro Andrus Ansip che sperimenta il servizio di voto - 25 anni di World Wide Web: l'infografica
  • 2007. Arriva l’iPhone, il primo smartphone di successo che porterà tutti gli altri produttori a realizzare dispositivi mobili in grado di connettersi a Internet - Buon compleanno WWW
  • 2011. Esplode la Primavera Araba in Tunisia ed Egitto. I social media giocheranno un ruolo centrale nella diffusione delle informazioni - I leader globali su Instagram
  • 2012. L’e-commerce tocca quota 1 trilione di dollari nel corso dei 12 mesi - Da ".bike" a ".guru": nuovi domini pronti a invadere il web
  • 2013. Twitter viene quotata in borsa - I 10 tweet più ritwittati di sempre