Siria: i profughi in fila per il cibo a Yarmouk. FOTO

L'Unrwa, agenzia dell'Onu, ha diffuso un'immagine che ha fatto subito il giro del mondo. Si vede un fiume di persone in attesa di ricevere gli aiuti alimentari delle Nazioni Unite nel campo a sud di Damasco, diventato il simbolo del dramma siriano
  • Campo profughi di Yarmouk, a sud di Damasco: un fiume di uomini e donne ammassati in attesa di ricevere gli aiuti alimentari delle Nazioni Unite. La fotografia, diffusa dall'agenzia Unrwa, ha subito fatto il giro del mondo - Siria: le rivolte e la repressione
  • La foto risale al 31 gennaio ma è stata rilasciata solo il 26 febbraio dalla United Nations Relief and Works Agency for Palestine Refugees in the Near East (Unrwa), l'agenzia dell'Onu per l'assistenza ai profughi palestinesi - Lo speciale Mediterraneo
  • Anche l'Onu, sul suo profilo Twitter, ha rilanciato la fotografia. "Un convoglio con 900 razioni alimentari è entrato nel campo di Yarmouk a Damasco", ha spiegato Chris Gunness, portavoce dell'Unrwa - Siria, migliaia di profughi scappano in Iraq. FOTO
  • Grazie a una serie di 'cessate il fuoco' in vigore da gennaio, gli operatori umanitari sono potuti entrare nel campo per distribuire migliaia di pacchi alimentari e medicinali alle 18mila persone rimaste intrappolate a Yarmouk - Siria, in coda per il pane sotto la neve. FOTO
  • A Yarmouk gli attivisti hanno denunciato casi di morte per denutrizione e malattie. A partire dal 5 febbraio l'Unwra ha avviato una campagna di vaccinazione dei bambini contro la poliomielite - Siria, proteste contro la guerra in tutto il mondo
  • Ciò che resta di Yarmouk. Il campo, prima del conflitto, era un quartiere in cui vivevano 150mila palestinesi, ora quasi tutti fuggiti, per la maggior parte in Libano. Da più di un anno le forze lealiste di Assad assediano la zona - Siria, la vita dei "senza patria" nei campi profughi: foto
  • Il responsabile dell'Unrwa Filippo Grandi (qui fotografato mentre parla con i profughi), ha definito gli abitanti rimasti intrappolati nel campo di Yarmouk "una popolazione di fantasmi" - Siria, fuga dalla guerra. Immagini da un campo di rifugiati
  • La situazione non è diversa da quella della città vecchia di Homs e di alcuni sobborghi intorno a Damasco in mano ai ribelli, dove la popolazione è costretta a sopportare le privazioni del lungo assedio - Siria, il conflitto tra video falsi e immagini manipolate
  • A Yarmouk come ad Homs, i primi aiuti sono arrivati solo di recente e i primi civili sono stati evacuati grazie agli accordi ottenuti nei negoziati Ginevra II tra il regime e i ribelli - Ginevra 2, accordo sulla Siria: "Donne e bimbi via da Homs"
  • Sabato 22 febbraio, inoltre, il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha approvato all'unanimità una risoluzione che chiede alle parti in guerra di togliere gli assedi alle aree abitate da civili per lasciare passare gli aiuti - Siria: le rivolte e la repressione
  • Un uomo in lacrime riceve gli aiuti dello staff Unrwa. "Questo civile è muto, sordo e in stampelle", spiegano. L'assistenza umanitaria è fondamentale per la sua sopravvivenza - Siria, negoziati di pace in stallo. In 3 anni 140mila morti
  • "There was nothing to eat". Non c'era niente da mangiare, dice sconsolato questo anziano in sedia a rotelle, non riuscendo a trattenere le lacrime - Siria, morti 11 mila bambini dall'inizio del conflitto
  • Durante la distribuzione del cibo in Rama Street, altre organizzazioni umanitarie hanno organizzato l'evacuazione medica dei casi più bisognosi e urgenti - Lo speciale Mediterraneo