Egitto, Morsi al processo: "Abbasso i militari"

"Sono io il presidente" ha gridato nella prima udienza del procedimento in cui è imputato, insieme ad altri leader dei Fratelli Musulmani, per l'evasione da un carcere nel 2011. All'esterno ci sono alcuni sostenitori del generale al Sisi. FOTO - VIDEO
  • "Abbasso i militari, sono io il presidente!": è il grido di un Mohamed Morsi nella prima udienza del processo a suo carico per l'evasione del 2011 da un carcere - Lo speciale
  • Al Cairo si è aperto il processo che vede imputato l'ex presidente egiziano, Mohamed Morsi, destituito nel luglio scorso. L'udienza è trasmessa in diretta dalla tv di stato egiziana - Egitto nel caos tre anni dopo Mubarak
  • Morsi è accusato di aver ricevuto l'aiuto di Hamas quando nel 2011 evase da un carcere della capitale assieme ad altri compagni - A luglio destituito il presidente Morsi
  • Tra gli imputati figurano, tra gli altri, la guida suprema dei Fratelli Musulmani, Mohamed Badie, il suo vice Mahmoud Ezzat, l'ex presidente del Parlamento Saad al-Katatny e il predicatore islamico Yusuf al-Qaradawi - Tre anni di rivoluzioni tradite: tutte le foto
  • Il processo a Morsi e altri leader dei Fratelli Musulmani si svolge in un'accademia di polizia nell'area orientale del Cairo. "Abbasso i militari" ha detto Morsi rifiutandosi di entrare nella gabbia degli imputati - Lo speciale Mediterraneo
  • Il processo è stato aggiornato al 22 febbraio. Fuori dall'Aula si sono raccolti alcuni sostenitori del generale Abdel Fattah al-Sisi, appena promosso al grado di maresciallo dal presidente ad interim egiziano Adly Mansour - Egitto nel caos tre anni dopo Mubarak
  • Al-Sisi, capo di Stato Maggiore delle Forze armate e ministro della Difesa, è stato protagonista della destituzione lo scorso luglio di Mohamed Morsi. Nei giorni scorsi al-Sisi ha detto di essere pronto a candidarsi alle prossime elezioni egiziane - Tre anni di rivoluzioni tradite: tutte le foto
  • Nel Paese la tensione resta alta. I servizi di sicurezza hanno annunciato che un generale di polizia, consigliere del ministro dell'Interno, è stato ucciso oggi a colpi di arma da fuoco al Cairo - Mansour: "Presto elezioni presidenziali"