Ucraina, ancora scontri a Kiev: ucciso un poliziotto

Nonostante l'appello dei leader dell'opposizione a mantenere la tregua, la Capitale torna a infiammarsi. Il ministero dell'Interno: un agente di 27 anni è stato ammazzato a colpi d'arma da fuoco in testa. FOTO E VIDEO
  • Nuovi scontri, seppure sporadici, si sono registrati durante la notte nel centro di Kiev, a dispetto dell'appello lanciato ieri dai leader delle forze di opposizione per mantenere l'osservanza della tregua proclamata due giorni fa - Tutte le notizie dall'Ucraina
  • Un poliziotto ucraino di 27 anni è stato ucciso mentre tornava in un dormitorio delle forze speciali 'Berkut' dopo aver finito il suo turno di lavoro. Lo sostiene il ministero dell'Interno. Il giovane è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco in testa - - Tutte le notizie dall'Ucraina
  • I manifestanti pro-europeisti si sono assiepati dietro le cataste di pneumatici erette per fermare l'avanzata delle forze di sicurezza, e vi hanno dato fuoco: si è così creata una fitta cortina di fumo che li ha resi praticamente invisibili agli agenti - Tutte le notizie dall'Ucraina
  • Nascosti dal fumo del falò di pneumatici i manifestanti hanno iniziato a lanciare pietre e bottiglie incendiarie. I poliziotti hanno risposto sparando proiettili in gomma e tirando granate stordenti - Tutte le notizie dall'Ucraina
  • Epicentro dei disordini è stata via Grushevsky, la strada sulla quale si affaccia la Rada Suprema, il Parlamento che martedì prossimo si riunirà in seduta di emergenza - Tutte le notizie dall'Ucraina
  • Il ministero dell'Interno ha accusato i dimostranti di avere aggredito tre membri delle forze dell'ordine, uno dei quali sarebbe stato accoltellato e gli altri due presi in ostaggio - Tutte le notizie dall'Ucraina
  • I sostenitori dell'opposizione hanno però negato ogni responsabilità, intimando al governo di evitare "provocazioni" - Tutte le notizie dall'Ucraina
  • Un manifestante anti-governativo ferito viene portato via in barella - Tutte le notizie dall'Ucraina