Autobomba in centro a Beirut, morti e feriti. FOTO

Un attacco terroristico nella quartiere degli alberghi della capitale del Libano uccide Mohammed Shatta, ex ministro delle Finanze e leader dell'opposizione anti-Hezbollah. La fotogallery
  • 27 dicembre 2013. L'ex ministro libanese Mohammed Shatta, critico nei confronti del presidente siriano Bashar al Assad, è stato ucciso oggi da un'esplosione che ha colpito il convoglio in cui viaggiava a Beirut - Autobomba a Beirut. VIDEO
  • Shatta, sunnita di 62 anni, era esponente dell'opposizione nonché collaboratore dell'ex premier Saad Hariri e critico nei confronti di Hezobollah - Autobomba a Beirut. VIDEO
  • Il conflitto nella vicina Siria ha coinvolto anche il Libano e riacceso le tensioni interconfessionali. Hezbollah ha inviato guerriglieri in Siria per combattere al fianco di Assad - Autobomba a Beirut. VIDEO
  • Il boato dell'esplosione si è sentito in tutta la città alle 9:40 ora locale (le 8:40 in Italia), e una colonna di fumo nero è stata vista levarsi dal centro finanziario della città, sede di molto alb - Autobomba a Beirut. VIDEO
  • Il luogo dell'attentato che ha ucciso Mohammed Shatta - Autobomba a Beirut. VIDEO
  • Il boato dell'esplosione si è sentito in tutta la città alle 9:40 ora locale (le 8:40 in Italia), e una colonna di fumo nero è stata vista levarsi dal centro finanziario della città, sede di molto alb - Autobomba a Beirut. VIDEO
  • Nell'immagine d'archivio Mohammed Shatta, l'ex ministro delle Finanze ucciso nell'attentato a Beirut - Autobomba a Beirut. VIDEO