Thailandia, continuano le proteste contro il governo. FOTO

A Bangkok in migliaia stanno manifestando davanti alla casa del primo ministro Yingluck Shinawatra per chiederne le dimissioni. La principale forza di opposizione, il partito democratico, ha annunciato sabato 21 dicembre di voler boicottare le elezioni
  • Continuano le proteste in Thailandia per chiedere le dimissioni del premier Yingluck Shinawatra - Il video delle proteste
  • In migliaia si sono radunati sotto l'abitazione del primo ministro per chiederne le dimissioni. Sabato 21 dicembre intanto la principale forza di opposizione, il Partito democratico, ha annunciato l'intenzione di boicottare le elezioni del 2 febbraio - Il video delle proteste
  • Fin dalle prime ore del mattino un migliaio di persone, soprattutto donne, stazionano davanti alla casa del primo ministro Shinawatra sorvegliati da numerosi agenti di polizia - Il video delle proteste
  • Altre migliaia di thailandesi sono attesi nel corso della giornata. Il capo del governo si trova al momento nel nord-est del Paese, zona tradizionalmente favorevole al suo partito, il Puea Thai - Il video delle proteste
  • Nelle ultime settimane, in alcune giornate, a Bangkok i dimostranti hanno superato quota 150 mila - Il video delle proteste
  • Le proteste anti governative a Bangkok - Il video delle proteste
  • Le proteste anti governative a Bangkok - Il video delle proteste