Khodorkovsky parla da uomo libero: non posso tornare a Mosca

"Non farò politica" dice da Berlino l'ex oligarca graziato da Putin dopo 10 anni di carcere. "Nonostante le pressioni ho sempre confermato la mia innocenza". E aggiunge: "Farò di tutto per liberare gli altri prigionieri politici in Russia". FOTO e VIDEO
  • 22 dicembre 2013 - Khodorkovsky parla da uomo libero a Berlino, città che lo ha accolto dopo aver lasciato il carcere russo (nel quale era detenuto da 10 anni) per effetto della grazia concessagli da Putin - Guarda il video
  • Nella sua prima conferenza stampa dopo la scarcerazione, Mikhail Khodorkovsky ha pubblicamente ringraziato il cancelliere tedesco Angela Merkel per l'impegno profuso nell'ottenerne il rilascio - La Russia di Putin, anno III
  • L'ex oligarca non intende entrare in politica, né lottare per ottenere la restituzione dei beni della sua compagnia petrolifera, la Yukos - varata amnistia per Greenpeace e Pussy Riot
  • Mikhail Khodorkovsky non è in grado di tornare subito in Russia dalla Germania, dove si è trasferito appena dopo la scarcerazione, perché è ancora sottoposto al primo processo aperto nei suoi confronti nel 2003, quello per frode ed evasione fiscale - Khodorkovsky è stato graziato dopo 10 anni
  • Secondo l'ex oligarca, rimane infatti in vigore la pronuncia che gli impone di risarcire danni per complessivi 17 miliardi di rubli e, nelle more del pagamento, potrebbe essergli vietato l'espatrio - La Russia di Putin
  • A detta dell'arci-nemico del Cremlino, le motivazioni politiche delle condanne ricevute "credo siano evidenti persino alla Corte Europea per i Diritti dell'Uomo, malgrado non sappia se le riconoscerebbe mai" - Tutte le foto
  • Le accuse mossegli, ha detto Khodorkovsky, "erano così fantasmagoriche che sarebbe possibile attribuirle a ragioni diverse da quelle politicamente motivate soltanto riconoscendo che chi lavora per i servizi speciali russi non è del tutto sano di mente" - Le accuse a carico di Khodorkovsky
  • "Farò di tutto per liberare gli altri prigionieri politici in Russia" ha dichiarato nella sua conferenza stampa a Berlino - Iulia Tymoshenko è ancora in carcere
  • L'ex magnate ha anche rivolto lo sguardo all'Ucraina e ha sollecitato il presidente Viktor Yanukovich a seguire l'esempio di Putin e liberare la leader dell'opposizione Yulia Tymoshenko - varata amnistia per Greenpeace e Pussy Riot
  • Nella foto i genitori di Mikhail Khodorkovsky. Dalla periferia di Mosca, dove hanno un orfanotrofio, sono volati a Berlino per abbracciare il figlio - La Russia di Putin, anno III