“History in Color”, e le foto storiche prendono colore

Una pagina Facebook curata da Dana Keller regala nuova vita agli scatti in bianco e nero. Dai ritratti di grandi personalità (Edison, Woolf, Whitman) a immagini cult (come quella di Powell, accusato dell’assassinio di Lincoln), alcuni dei migliori lavori
  • La pagina Facebook “History in Color” è stata creata da Dana Keller, studente di archivista con un background in grafica e fotografia. L’idea è quella di colorare le foto cult del passato e farle rivivere sui social network - Credits: Dana Keller
  • Il celebre ritratto di Abraham Lincoln realizzato nel 1865 dal fotografo Alexander Gardner - Credits: Wikimedia Commons
  • Il ritratto di Lincoln dopo la colorazione. Dana Keller usa Photoshop e un tablet per aggiungere piano piano i diversi strati di colore. “E’ un po’ come dipingere su tela”, ha spiegato in un’intervista a Mashable - Credits: Dana Keller
  • Ecco una foto diventata presto cult. Ritrae Lewis Payne, cospiratore accusato di voler uccidere il presidente di Lincoln, in uno scatto di Alexander Gardner - Credits: Wikimedia Commons
  • La colorazione di Dana Keller non toglie fascino alla foto. Che invece conquista più contemporaneità - Credits: Dana Keller
  • Ecco il noto profilo della scrittrice Virginia Woolf realizzato nel 1902 da George Charles Beresford - Credits: Wikimedia Commons
  • Virginia Woolf a colori. “Non si tratta solo di aggiungere livelli, nella pelle di una persona ci sono tanti diversi colori”, ha spiegato Dana Keller - Credits: Dana Keller
  • Thomas Edison, inventore della lampadina a incandescenza (oltre che autore di altri 1000 brevetti) - Credits: Wikimedia Commons
  • Edison nella versione a colori. Anche qui il volto acquisisce maggiore profondità - Credits: Dana Keller
  • Nikola Tesla, scienziato e inventore serbo naturalizzato statunitense. E’ considerato “il santo patrono della moderna elettricità" - Credits: Wikimedia Commons
  • La versione colorata da Dana Keller. Tesla ci sembra più vicino e contemporaneo: “Penso che ci sia un effetto distanziante delle foto in bianco e nero”, sottolinea Dana Keller - Credits: Dana Keller
  • Celebre foto del 1915 che riprende una partita di auto-polo a Coney Island - Credits: Wikimedia Commons
  • Ed ecco la versione di Dana Keller. Anche qui l’aggiunta del colore porta maggiore realismo all’azione - Credits: Dana Keller
  • Frederick Fleet, uno dei pochi sopravvissuti all’affondamento del Titanic - Credits: Library of Congress
  • La versione a colori realizzata da Dana Keller. Secondo l’autrice, “il colore crea una rinnovata familiarità con il passato” - Credits: Dana Keller
  • Celebre ritratto dello scrittore Edgar Allan Poe - Credits: Wikimedia Commons
  • Anche dopo la colorazione, il ritratto di Poe conserva il senso di mistero dell’originale - Credits: Dana Keller
  • Ritratto dello scrittore Hans Christian Andersen realizzato da Thora Hallager nel 1869 - Credits: Wikimedia Commons
  • Secondo l’autrice Dana Keller, “il colore ci fa vedere una vecchia fotografia con una nuova prospettiva. E ci fa sembrare il passato non così lontano” - Credits: Dana Keller
  • Ivan Pavlov, medico ed etologo russo che ha scoperto il “riflesso condizionato” - Credits: Wikimedia Commons
  • Pavlov a colori. La barba diventa molto più folta e luminosa - Credits: Dana Keller
  • Foto del 1968 che ritrae una marcia per i diritti civili a Washington - Credits: Library of Congress
  • Versione a colori. L’idea della pagina Facebook è nata da un hobby di Dana Keller: colorare le foto di famiglia, anche a partire dalle richieste ricevute online su Reddit - Credits: Dana Keller
  • Altro celebre ritratto del poeta Walt Whitman - Credits: Commons Wikimedia
  • Anche qui, nella versione a colori, la barba conquista maggiore luminosità - Credits: Dana Keller
  • Ritratto di William C Hopson, uno dei primi piloti della US Airmail - Credits: Flickr/The U.S. National Archives
  • La versione a colori di Dana Keller. L’autrice ha un background in graphic design e fotografia - Credits: Dana Keller