Israele: liberi 26 palestinesi. Nuove colonie a Gerusalemme

Il governo Netanyahu ha rilasciato i detenuti in segno di distensione con l'Anp, per rilanciare i negoziati di pace patrocinati dagli Usa. Ma allo stesso tempo ha dato il via libera alla costruzione di 1.500 case di coloni nella zona Est della città. FOTO
  • Un parente di un prigioniero palestinese aspetta il rilascio del familiare da parte di Israele a Eretz, a nord della striscia di Gaza. Il Governo Netanyahu ha liberato, alla mezzanotte del 29 ottobre, 26 detenuti - Abu Mazen dal Papa: "Spero di firmare accordo di pace"
  • Un ex detenuto palestinese festeggia con la sua gente la libertà. Appena dopo il rilascio dei 26 detenuti, il governo israeliano ha annunciato la costruzione di 1.500 abitazioni a Ramat Shlomo, che i palestinesi considerano parte del loro futuro stato - Israele al voto per il rinnovo del Parlamento: le foto
  • L'annuncio dei nuovi insediamenti viene visto come un tentativo del governo per ammansire gli esponenti di destra della coalizione, risentiti per la liberazione dei carcerati palestinesi - La libertà e i jeans: gli iraniani rispondono a Netanyahu
  • Una folla di parenti e amici dei prigionieri palestinesi aspettano la liberazione di 26 detenuti a Erez, nel nord della striscia di Gaza. L'operazione è avvenuta in seguito a un accordo dello stato israeliano con l'Autorità Nazionale Palestinese - Medio Oriente, attesa per il riavvio dei negoziati di pace
  • Il presidente dell'Anp Mahmoud Abbas ha accolto a Ramallah 20 dei detenuti liberati, affermando che i palestinesi non firmeranno alcun accordo di pace "finché ci sarà un solo prigioniero dietro le sbarre" delle carceri israeliane - Gerusalemme, guardia uccide israeliano al muro del pianto
  • Del gruppo dei 26 prigionieri liberati oggi, 5 sono stati rilasciati a Gaza e uno a Gerusalemme Est. Nella foto l'ex prigioniero Omar Massud nella sua casa di Al – Shatee nel campo profughi di Gaza city -
  • La Corte Suprema d'Israele aveva respinto un ricorso presentato in extremis contro il rilascio dei 26 palestinesi detenuti. Il ricorso era stato presentato da un'associazione di parenti delle vittime uccise dai prigionieri Obama: "I palestinesi meritano un proprio Stato"
  • I giudici hanno stabilito che il governo ha pieno diritto di adottare decisioni del genere, senza alcuna interferenza da parte della magistratura - Obama, visita storica in Israele: "Che la pace arrivi qui"
  • Ad annunciare la costruzione dei 1.500 alloggi a Ramath Shlomo è stata la radio militare israeliana nella notte fra martedì e mercoledì 30 ottobre - Israele, Netanyahu non sfonda: parlamento spaccato
  • L'annuncio non è stato ancora confermato ufficialmente, ma sarebbe stato approvato sia dal Premier Netanyahu che dal ministro dell'Interno Gideon Saar - Israele al voto per il rinnovo del Parlamento: le foto
  • La mossa servirebbe ad ammorbidire le resistenze degli esponenti di destra del governo, contrari al rilascio di altri prigionieri. (Nella foto operai palestinesi al lavoro a Ramath Shlomo, insediamento israeliano nella zona araba di Gerusalemme Est) - La libertà e i jeans: gli iraniani rispondono a Netanyahu
  • Con la ripresa dei negoziati con i palestinesi a luglio, il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha promesso la liberazione in varie fasi di 104 prigionieri palestinesi detenuti da prima degli accordi di Oslo del 1993 - Abu Mazen dal Papa: "Spero di firmare accordo di pace"