India, ciclone Phailin: vittime e 1 milione di sfollati

Piogge e venti di 200 km all'ora hanno colpito le aree costiere. Numerosi i cittadini che hanno dovuto abbandonare la propria abitazione. Intanto una ressa di pellegrini nel centro del Paese ha provocato più di 100 morti. FOTOGALLERY
  • Le autorità sono impegnate nel soccorso della popolazione e nella stima dei danni dopo il devastante passaggio del ciclone Phailin, che con venti di 200 km all'ora ha provocato almeno 18 morti. Colpite le aree costiere dell'Odissa e dell'Andhra Pradesh - La cronaca del maltempo in India
  • Il ciclone si è ora spostato verso l'interno, perdendo potenza, ma resta il rischio delle inondazioni che potrebbero essere causate dalle violente piogge. Gli sfollati sono un milione - Tutti gli aggiornamenti sull'India
  • Il bilancio, provvisorio, è di una decina di morti. Assai meno dei 10mila registrati nell'Orissa nel 1999 a seguito di un altro ciclone - L'album del maltempo in Italia
  • Questa volta le autorità avevano provveduto a evacuare dalle loro abitazioni circa un milione di persone - La cronaca del ciclone Phailin
  • Secondo il commissario speciale per le operazioni di soccorso nello Stato indiano di Orissa, P.K. Mohapatraha, il passaggio del ciclone ha colpito nel complesso 853mila persone e 14.515 villaggi - Le notizie sull'India
  • Il responsabile ha infine precisato che almeno 300mila ettari di coltivazioni sono stati danneggiati dalle piogge e dai forti venti che hanno accompagnato Phailin - La cronaca del ciclone
  • Considerato il più temibile ciclone indiano da 14 anni, Phailin ha raggiunto la costa degli Stati di Orissa e Andhra Pradesh poco dopo le 21 del 12 ottobre - India, tutte le news
  • L'arrivo del ciclone ha causato danni alle infrastrutture, l'interruzione dei trasporti aerei e ferroviari e il black-out anche a Bhubaneswar, capitale di Orissa - L'album del maltempo in Italia