Maltempo in Messico, oltre 100 morti e migliaia di sfollati

Si aggrava il bilancio delle vittime provocate dall'uragano Manuel e dalla tempesta Ingrid. Decine i dispersi. Le forti piogge che si stanno abbattendo sul paese da diversi giorni hanno provocato inondazioni e frane. Alluvioni anche in Colorado. FOTO
  • Dopo essersi trasformato in uragano, con venti a 120 chilometri orari, abbattendosi sul Messico nordoccidentale, Manuel ha iniziato a perdere forza. Manuel è la terza tempesta a colpire il paese in meno di una settimana - Messico, frane e alluvioni: vittime e dispersi
  • Le intense piogge hanno causato un'enorme frana dalla montagna sovrastante il villaggio di La Pintada, nello Stato sud-occidentale di Guerrero, seppellendo persone, case e scuole - Messico flagellato dalle alluvioni
  • Il bilancio delle vittime del maltempo che ha investito il Messico negli ultimi giorni è di almeno 100 morti. Mancano all'appello ancora 68 persone - Le previsioni del tempo in America Latina
  • Nel corso degli ultimi giorni sono stati evacuati oltre 40.000 turisti, di cui 12.000 sono stati trasferiti a Città del Messico con voli civili e militari - Messico, frane e alluvioni: vittime e dispersi
  • L'uragano Manuel, dopo aver devastato quello di Guerrero, si è abbattuto sullo Stato nord-occidentale di Sinaloa, poi si è indebolito ed è stato declassato a tormenta tropicale, a depressione e poi a bassa pressione - Messico flagellato dalle alluvioni
  • Lo stato d'allerta a causa delle piogge è comunque ancora mantenuto in vigore a Sinaloa e negli Stati di Chihuahua, Coahuila, Durango e Sonora - Le previsioni del tempo in America Latina