Merkel visita il campo di Dachau: "Vergogna e tristezza"

Per la prima volta un cancelliere tedesco entra nel campo di concentramento nazista a pochi chilometri da Monaco, dove fra il 1933 e il 1945 vi furono internati oltre 200.000 detenuti, di cui quasi un quarto morirono. LE FOTO
  • "Una profonda tristezza e vergogna". Questi i sentimenti espressi da Angela Merkel, primo cancelliere tedesco a visitare il campo di concentramento nazista di Dachau
  • "Per me questo è un momento molto speciale, il ricordo delle vittime mi riempie di tristezza e vergogna", ha detto la Merkel al termine di questa storica visita
  • Il cancelliere tedesco ha anche incontrato alcuni dei sopravvissuti al campo di sterminio
  • Era stato il presidente dell'associazione dei sopravvissuti all'Olocausto Max Mannheimer (sulla carrozzina, ndr) ad invitare la Merkel