Piazza Tahrir, cordone di sicurezza per difendere le donne

Un centinaio di uomini fa da scudo per proteggere le donne che partecipano alle manifestazioni contro Morsi, dopo la denuncia di diversi casi di stupro. L'associazione Human Rights Watch parla di 91 aggressioni negli ultimi giorni. FOTO
  • Le donne egiziane sono tra le anime della rivoluzione ma sono a rischio violenza. Proprio per evitare aggressioni sessuali, in piazza Tahrir è stato creato un cordone di security che divide le donne dal resto della folla - Egitto, dalla primavera araba alle proteste contro Morsi
  • Lo scudo di centinaia di uomini che proteggono le donne egiziane in piazza Tahrir. Un modo per reagire alla denuncia delle numerose violenze subite - Egitto, l'opposizione a Morsi: "Via entro domani"
  • Le donne egiziane hanno partecipato in massa all'ondata di proteste che ha portato alla destituzione del presidente Morsi. In tante sono scese in piazza per manifestare ma l'associazione Human Rights Watch denuncia decine di aggressioni e stupri - Golpe in Egitto, Morsi destituito. Notte di scontri
  • La presenza delle donne egiziane in piazza è considerevole. Non hanno perdonato a Morsi il mancato impegno contro ogni discriminazione nella società che l'ormai ex presidente aveva promesso e mai realizzato - Il report di Human Rights Watch
  • Eppure da parlamentare Morsi era sempre stato un conservatore in materia di diritti delle donne: di lui si ricordano le critiche alle riviste con copertine di nudi, alle scene "immorali" in tv, ai concorsi di Miss Egitto contrari alle "norme sociali" - Golpe in Egitto, Morsi destituito. Notte di scontri
  • L'Ong americana per i Diritti Human Rights Watch (HRW) ha denunciato in un report 91 aggressioni al Cairo, in piazza Tahrir e dintorni. In alcuni di questi casi si è arrivati a veri e propri stupri - Egitto in festa dopo la destituzione di Morsi: FOTO
  • Lo scenario descritto dalle vittime è quello di un gruppo di uomini "che identifica una donna, la circonda e la separa dai suoi amici" prima di aggredirla. HRW riferisce di donne "picchiate con catene di metallo, bastoni, sedie o attaccate con coltelli" - Egitto, l'opposizione a Morsi: "Via entro domani"
  • In molti casi questi attacchi erano mirati a colpire giornaliste straniere, come la cronista olandese aggredita sessualmente in piazza Tahrir nel primo giorno di proteste. La donna è stata ricoverata e in ospedale ha raccontato la sua testimonianza - Egitto, dalla primavera araba alle proteste contro Morsi
  • Il fenomeno delle aggressioni contro le manifestanti si è visto per la prima volta sulla piazza l'8 marzo del 2011, pochi giorni dopo la caduta di Hosni Mubarak, ed è poi diventato una costante delle giornate di protesta - Golpe in Egitto, Morsi destituito. Notte di scontri
  • In Egitto sono nati gruppi come Tahrir Bodyguard, Fouada Watch e Operazione anti molestie sessuali. Si tratta di volontari pronti ad intervenire in difesa delle donne presenti nelle piazze durante le manifestazioni - Egitto in festa dopo la destituzione di Morsi: FOTO
  • Le donne egiziane sono tra i milioni di manifestanti che hanno affollato piazza Tahrir nella nuova ondata di proteste. Mercoledì 3 luglio i militari hanno destituito il presidente Mohamed Morsi - Egitto, l'opposizione a Morsi: "Via entro domani"
  • Piazza Tahrir è esplosa in un boato nel momento in cui è arrivata la notizia della caduta di Morsi, arrivata alle 19, cioè due ore dopo la scadenza dell'ultimatum che gli era stato concesso dai militari - Egitto, dalla primavera araba alle proteste contro Morsi
  • Il governo del Paese è stato affidato ad interim al presidente della Corte costituzionale egiziana, Adly Mansour. La road map elaborata dai militari prevede nuove elezioni a breve - Egitto: in piazza contro Morsi, tensione e scontri
  • Anche nella notte dei festeggiamenti si sono registrati scontri tra pro e anti Morsi in alcune città egiziane. Ci sarebbero almeno 10 vittime accertate - Golpe in Egitto, Morsi destituito. Notte di scontri