Tunisia nel caos, ucciso il leader dell'opposizione

Chokri Belaid è stato colpito da quattro proiettili fuori da casa sua. Era tra gli esponenti di Nidaa Tounes, il più importante partito di minoranza. Scontri tra manifestanti e polizia nella capitale. Muore un agente. Il premier: nuovo  governo. VIDEO
  • 6 febbraio 2012 Shokri Belaid, importante esponente del partito di opposizione laico in Tunisia, è morto dopo essere stato raggiunto da colpi di arma da fuoco davanti alla sua casa a Tunisi - Il video
  • La moglie di Chokri Belaid, Basma, sotto shock e con i pantaloni insanguinati in una clinica di Tunisi. Il leader di Nidaa Tounes è stato assassinato davanti la sua casa con quattro colpi di pistola – Lo speciale Mediterraneo
  • Migliaia di persone sono scese nelle piazze per protestare contro l’assassinio di Chokri, mentre l’ambulanza trasporta il corpo del leader in un ospedale di Tunisi per l’autopsia. Durante gli scontri, nelle ore successive, è morto un agente – Tutte le foto della primavera araba
  • A Kalaa Kebira, residenza della famiglia di Belaid, alcuni manifestanti hanno preso d’assalto la sede di Ennahda, il partito islamico di governo, incendiandone la sede. Altre proteste sono segnalate a Kasserine e Biserta – Tunisia: ergastolo per Ben Alì
  • Il primo ministro tunisino Hamadi Jebali ha subito condannato l’assasinio di Belaid, sostenendo che si tratta di un omicidio politico. Migliaia di persone sono scese in piazza a Tunisi e Sidi Bouzid, da dove era partita la primavera araba – La Tunisia del dopo Ben Alì? E' un'immagine ancora sfocata
  • Basma Belaid, moglie del leader dell’opposizione Chokri Belaid, accompagnata in una clinica di Tunisi. Anche il presidente del partito islamico Ennahda, Rached Gannouchi, ha condannato l’omicidio invitando le forze di sicurezza a fare chiarezza – Rurale e caotica: la Tunisia inedita della post-rivoluzione
  • Il presidente francese Hollande ha condannato, in un comunicato, l’uccisione del leader dell’opposizione dichiarando che l'omicidio di Chokri Belaid “priva la Tunisia di una delle sue voci più coraggiose e libere” – Tutte le foto della primavera araba
  • Una foto d’archivio di Chokri Belaid, leader di Nidaa Tounes, il principale partito d’opposizione della Tunisia. Il premier tunisino ha annunciato che scoglierà il governo e formerà un esecutivo di unità nazionale - Lo speciale Mediterraneo