Il rientro dei due marò in India dopo la licenza: foto

Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sono atterrati a Kochi e hanno riconsegnato i loro passaporti al tribunale di Kollam, dove sono imputati per aver ucciso due pescatori, scambiandoli per pirati. GUARDA LA GALLERY E IL VIDEO DEL LORO ARRIVO
  • Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, i due marò accusati per la morte di due pescatori indiani, sono rientrati in India dopo il permesso speciale per trascorrere le festività natalizie in Italia - Tutte le notizie sul caso dei marò
  • L'aereo dell'Aeronautica militare con cui erano partiti da Ciampino è atterrato a Kochi, nello Stato meridionale del Kerala, alle 7,50 del mattino ora locale, quando in Italia erano le 3,20 - Tutte le notizie sul caso dei marò
  • Ad accoglierli hanno trovato il console generale a Mumai, Giampaolo Cutillo, e decine di giornalisti, fotografi e cameramen - Tutte le notizie sul caso dei marò
  • Come primo adempimento i due militari sono stati portati in auto alla Corte Distrettuale di Kollam per la riconsegna al giudice dei passaporti restituiti temporaneamente loro il 21 dicembre scorso, alla vigilia del rimpatrio - Tutte le notizie sul caso dei marò
  • Poi il ritorno nell'albergo di Fort Kochi in cui risiedono in stato di libertà vigilata - Tutte le notizie sul caso dei marò
  • Massimiliano Latorre e Salvatore Girone - Tutte le notizie sul caso dei marò