Usa, arriva la tempesta Sandy. New York si blocca

Più di 3mila voli cancellati, stop di metro e bus, alcune aree evacuate. Così la Grande Mela si prepara all'uragano che ha già causato 66 morti ai Caraibi. Allerta in tutta la costa nord-orientale. Obama: "Perturbazione pericolosa". VIDEO e FOTO
  • New York "chiude" per l'arrivo della tempesta Sandy - Nel 2011 paura per l'uragano Irene
  • La più grande metropoli americana ha annunciato la sospensione dei trasporti pubblici, la chiusura delle scuole e l'evacuazione di 350mila persone residenti nelle aree più basse in vista dell'arrivo dell'uragano - Le dichiarazioni di Barack Obama
  • L'uragano Sandy è "potente e pericoloso": gli abitanti della costa orientale degli Stati Uniti devono prenderlo seriamente, ha detto il presidente Barack Obama - L'album fotografico su Barack Obama
  • Sandy, che ha già causato 66 morti ai Caraibi, è un ciclone di categoria 1 con venti a 120 chilometri orari che viaggia in parallelo alla costa orientale americana - Paura per Sandy: le immagini da SkyTG24
  • E' stata disposta la cancellazione di migliaia di voli da e per la Grande Mela, 3mila solo per la giornata di lunedì, con il totale stop ai collegamenti con l'Europa - Nel 2011 paura per l'uragano Irene
  • Ma è tutta la costa nord-orientale a prepararsi per i massicci allagamenti paventati dai meteorologi e che potrebbero riguardare fino a 50 milioni di americani - America 2012: tutte le foto
  • Sandy è considerato dagli esperti il più grande uragano di sempre per l'oceano Atlantico, con i danni stimati tra i 15 e i 18 miliardi di dollari
  • L'uragano rischia di abbattersi anche sulla campagna elettorale. Mitt Romney ha annullato un comizio in Virginia e si è recato invece in Ohio mentre Barack Obama ha rinunciato a sua volta a un comizio in Virginia - America 2012: tutte le foto