Elezioni Usa, 40 anni di faccia a faccia in tv. LE FOTO

Dalle gaffe di Ford alle battute di Reagan, passando dai sospiri di Gore. Dal 1960, da quando Kennedy affrontò Nixon, la corsa per la conquista della Casa Bianca si gioca anche in televisione. Ecco gli episodi più divertenti dei dibattiti presidenziali
  • Il 26 settembre del 1960 si svolse il primo confronto televisivo della storia politica americana tra il democratico John Fitzgerald Kennedy e il repubblicano Richard Nixon, che poi perse le elezioni - Non solo Obama e Romney, su Twitter anche Lincoln e Kennedy
  • Secondo i commentatori dell’epoca Nixon apparve sudato, dimagrito e debilitato da una recente malattia. In più sbagliò completamente l’abbigliamento: si presentò con un completo dello stesso colore della scenografia - Romney, una nuova gaffe scatena l'ironia di Twitter
  • Dopo una pausa di 16 anni tornò l’usanza dei dibattiti televisivi. Nel 1976 il repubblicano Gerald Ford, che poi perse contro Jimmy Carter, fece una gaffe che passò alla storia quando disse: "La Polonia non è e non sarà mai sotto il dominio sovietico" - Lo speciale elezioni America 2012
  • Nel 1980 Carter citò sua figlia che gli suggeriva il disarmo nucleare. L’impressione fu che il presidente uscente si consultasse con lei, dodicenne, sulle scelte strategiche degli Stati Uniti. Quell’anno vinse le elezioni Ronald Reagan - La lunga corsa alla Casa Bianca: tutte le foto
  • 1984, sfida tv tra Ronald Reagan e Walter Mondale. A una domanda sull'età, il 73enne repubblicano invece di sentirsi in difficoltà rispose al giovane sfidante democratico con una battuta - L'album di foto di Barack Obama
  • "Non sfrutterò per fini politici la gioventù e l’inesperienza del mio rivale" disse Reagan. Tutto il pubblico e lo stesso Mondale risero e il presidente repubblicano fu rieletto - Non solo Obama e Romney, su Twitter anche Lincoln e Kennedy
  • Nel 1988 George Bush vinse senza fatica il dibattito, e poi le elezioni, anche grazie a una gaffe del democratico Michael Dukakis - Romney, una nuova gaffe scatena l'ironia di Twitter
  • Alla domanda sulla pena di morte, il democratico rispose: "Non sarei a favore della pena di morte neanche se avessero violentato e ucciso mia moglie". Dukakis fu accusato di falsità e poco dopo perse le elezioni - Lo speciale elezioni America 2012
  • Nel 1992 George Bush, che perse le elezioni contro il democratico Bill Clinton, durante il dibattito guardò più volte l’orologio e diede l’impressione di essere annoiato o in difficoltà - La lunga corsa alla Casa Bianca: tutte le foto
  • Nel 2000, invece, mentre George W. Bush rivolgeva critiche ad Al Gore, questi fu sopreso mentro sospirava. L'opinione pubblica interpretò questo atteggiamento come segno di debolezza, quasi di resa. Alle elezioni Gore fu sconfitto - L'album di foto di Barack Obama