Da Roma a Zurigo, le proteste in difesa delle Pussy Riot

Uno striscione sulla torre di una cattedrale in Svizzera, la mobilitazione del movimento "Se non ora quando" al Pincio. Proseguono così le manifestazioni a sostegno del gruppo Punk anti-Putin condannato per teppismo a sfondo religioso. LE IMMAGINI