Assange, discorso al mondo dal balcone dell’ambasciata. FOTO

Il fondatore di Wikileaks si è affacciato dalla sede diplomatica dell’Ecuador a Londra, dove è rifugiato dal 19 giugno e dove ha ottenuto l’asilo politico scatenando un caso internazionale. Ha ringraziato l’America Latina e chiesto una tregua agli Usa
  • Domenica 19 agosto il fondatore di Wikileaks, Julian Assange, si è affacciato dal balcone dell’ambasciata di Quito, dove è rifugiato dal 19 giugno - Il video integrale del discorso
  • “Obama, basta caccia alle streghe”, ha detto Assange rivolgendosi al presidente Usa - Tutte le notizie sul caso Assange
  • "C'è ancora oppressione, bisogna restare uniti contro l'oppressione. Obama, ferma la caccia a Wikileaks", ha aggiunto l'australiano ormai al centro di un caso diplomatico - Il video integrale del discorso
  • “L’Ecuador è una nazione coraggiosa, ha preso una posizione per la giustizia. Grazie all'America Latina per aver difeso il diritto di asilo” - Tutte le notizie sul caso Assange
  • La condanna delle Pussy Riot a Mosca è un esempio di "unità nell'oppressione", ha detto Assange dal balcone dell'ambasciata ecuadoriana a Londra. "C'è unità nell'oppressione. Ci deve essere determinazione e unità nella risposta" - Il video integrale del discorso
  • Julian Assange è tornato a mostrarsi in pubblico dopo due mesi - Tutte le notizie sul caso Assange
  • L'Ecuador ha concesso l'asilo politico ad Assange il 16 agosto - Il video integrale del discorso