Russia, oltre 170 le vittime dell'alluvione sul Mar Nero

Un violento nubifragio ha sconvolto il sud-est del Paese. L'area più colpita è stata quella intorno a Krymsk, città di circa 57mila abitanti. Vittime anche a Gelendzhik e Novorossiisk. 29mila persone sono senza elettricità. Putin ordina un'inchiesta
  • Continua a salire il bilancio della violenta tempesta che si è abbattuta sulla sponda russa del Mar Nero. Leggi l'articolo
  • Il distretto di Krymsk è il più colpito. Tutte le notizie dalla Russia
  • Vittime anche nella stazione balneare di Gelendzhik e nel porto di Novorossiisk, dove si è fermata l'attività portuale
  • "Subito una commissione d'inchiesta" ha dichiarato il presidente Vladimir Putin
  • Circa 29mila persone sono senza elettricitò. Putin è volato nella regione per verificare personalmente la situazione. Leggi l'articolo
  • Il bilancio delle vittime continua a salire, di ora in ora: sono almeno 170 i morti, 77 le persone ricoverate negli ospedali, tremila gli sfollati, ha precisato il ministero degli Interni. Leggi l'articolo