Occuprint, quando il movimento diventa arte

A quasi un anno dalla discesa in strada degli Indignados spagnoli, Occupy Wall Street ha deciso di raccogliere i manifesti della protesta di tutto il mondo in un sito web,  affinché non vada persa la memoria visiva. GUARDA LA FOTOGALLERY
  • Era il 17 settembre del 2011 quando a Zuccotti Park, a New York, nacque il movimento di protesta contro gli abusi della finanza Occupy Wall Street. Tanti manifesti della protesta sono raccolti sul sito Occuprint – Il sito di Occuprint
  • Lo scopo del sito Occuprint è quello di non perdere la memoria visiva della protesta che ha caratterizzato la fine del 2011 e gran parte del 2012 – Che fine ha fatto il movimento?
  • Lo slogan del movimento, “We are the 99%”, si riferisce alla disuguaglianza nella distribuzione della ricchezza tra la popolazione statunitense – Il sito di Occuprint
  • Tra le richieste del movimento ci sono una sostanziale riforma del sistema bancario, più lavoro e meglio pagato, una riduzione dell’influenza delle corporazioni sulla politica e la cancellazione del debito studentesco – Che fine ha fatto il movimento?
  • Occupy Wall Street è un movimento giovane. L’età media dei manifestanti è di 33 anni - 1 maggio turbolento negli Usa