Da Wikipedia a Google, in Usa siti al buio contro la legge anti-pirateria

Alcune delle principali testate online protestano contro i due pacchetti di legge (SOPA e PIPA) che, secondo gli attivisti, potrebbero limitare la libertà di espressione online. Siti al buio e, in alcuni casi, del tutto inaccessibili. Intanto la protesta si diffonde anche in Italia, grazie a Twitter