Il mondo celebra l'11/9. E a Londra un gruppo di islamici dà fuoco alla bandiera Usa

Da Roma all'Australia, dall'Afghanistan alla Germania. Lontano dall'America sono tante le cerimonie per ricordare le vittime degli attentati alle Torri Gemelle e al Pentagono. Ma nella capitale inglese, davanti all'ambasciata americana, c'è chi protesta. LE FOTO
  • 11 settembre 2011, Londra. Due manifestanti islamici del gruppo Muslims against Crusades sono stati arrestati dopo la protesta davanti all'ambasciata americana a Londra durante cui è stata bruciata una bandiera a stelle e strisce - Vai allo speciale
  • Durante la manifestazione erano stati gridati slogan: "Usa Terroristi" e pronunciati discorsi di tono fortemente anti-americano. - L'album fotografico
  • A Londra la commemorazione delle vittime dell'11 settembre - Vai allo speciale
  • Afghanistan, i soldati commemorano le vittime degli attentati - L'album fotografico
  • In Afghanistan i soldati celebrano il decennale degli attacchi alle Torri Gemelle e al Pentagono - Vai allo speciale
  • Celebrazioni anche in Australia - L'album fotografico
  • Anche a Berlino la cerimonia per i dieci anni dall'attacco all'America - Vai allo speciale
  • A Roma il Colosseo si illumina per ricordare le vittime degli attentati - Vai allo speciale