Matrimonio gay-trans all'Avana

Un dissidente omosessuale e una transessuale, Ignacio Estrada e Wendy Iriepa,si sono sposati con l'appoggio della figlia di Raul, Mariela Castro, direttrice del Centro di educazione sessuale, in quello che è stato definito "il primo matrimonio gay a Cuba". LE FOTO
  • Ignacio Estrada e Wendy Iriepa si sono sposati con l'appoggio della figlia di Raul, Mariela Castro, direttrice del Centro di educazione sessuale
  • Un curioso omaggio al 'lider maximo' quello del dissidente omosessuale e della transessuale, due categorie che Fidel ha perseguitato sistematicamente. La maratona della leadership: Fidel batte tutti. IL VIDEO
  • Il loro è stato definito "il primo matrimonio gay a Cuba"
  • In realtà Wendy ha fatto l'operazione per diventare donna
  • "Non è una provocazione, è un riconoscimento, il nostro regalo a Fidel", ha detto Estrada.
  • La coppia si è sposata con l'appoggio della figlia di Raul, Mariela Castro, direttrice del Centro di educazione sessuale de l'Avana