Un milione di robot per Foxconn

L’azienda taiwanese che in Cina produce iPad e molti altri apparecchi elettronici annuncia una riconversione all’automazione industriale. Il costo del lavoro (e delle polemiche) si sta alzando anche nella Repubblica popolare. Ci aspetta un futuro di robot? GUARDA LE IMMAGINI
  • Lavoratori assemblano hardware per i grandi marchi (Apple, Dell, Hp, Nokia) nelle fabbriche cinesi di Foxconn. I soli stabilimenti di Shenzhen raccolgono 500mila dipendenti, su un totale di 1.200.000. Credits: AFP/AFP - Tutte le news su Foxconn
  • Secondo SACOM, gruppo che vigila sul comportamento delle multinazionali, i dipendenti di Foxconn affrontano turni massacranti con una disciplina da caserma, esponendosi anche a sostanze chimiche pericolose. Credits: MIKE CLARKE/AFP - Leggi il rapporto di SACOM
  • Dopo una serie di suicidi nello stabilimento di Shenzhen, la Foxconn ha preso alcune contromisure. Ma ciò non ha fermato le proteste, anche contro Apple. Credits: ANTONYDICKSON/AFP - Leggi del documento antisuicidio fatto firmare ai dipendenti.
  • Ora Terry Gou, il fondatore di Hon Hai Precision, la società che controlla Foxconn, ha detto che introdurrà 1 milione di robot nelle fabbriche entro il 2013. Un salto considerevole: oggi ne usano solo10mila. Credits: SAM YEH/AFP - Leggi l’annuncio della Foxconn
  • I dormitori Foxconn a Shenzhen, nella Cina meridionale. L’ultimo caso di suicidio è avvenuto lo scorso luglio. Ma l’introduzione dei robot migliorerà davvero la vita di questi lavoratori o creerà solo disoccupati? Credits: AFP/AFP - L’ultimo suicidio alla Foxconn
  • Secondo il rapporto di SACOM i dipendenti Foxconn lavorano già come dei robot. Il processo di riconversione da una forza-lavoro umana ad una in parte robotizzata non sarà semplice, sostiene l’Economist. Credits: AFP/AFP/ - Leggi l'articolo dell'Economist
  • Secondo alcune voci, la Foxconn potrebbe servirsi dei robot industriali prodotti dalla svizzera ABB. Qui uno dei loro modelli in esposizione alla fiera annuale di Hannover. Credits: AFP/AFP/ - Guarda il video sul robot FRIDA della ABB
  • I robot industriali hanno visto una fase di declino dopo alla crisi economica 2008-2009. Il settore dove sono più presenti è quello automobilistico. Qui uno stabilimento Volkswagen dove le auto sono spostate da un sistema automatico. Credits: Sean Gallup - Leggi il rapporto sui robot industriali
  • Robot danzanti a Beijing. Un aumento della domanda di robot industriali provocherebbe una ulteriore corsa ai metalli rari e preziosi, su cui per altro la Cina ha già posto restrizioni all’esportazione. Credits: ChinaFotoPress – La corsa ai metalli preziosi
  • Un umanoide alto 1,50 metri danza insieme a delle ballerine al Digital Contents Expo di Tokyo, anche se il suo nome è assai meno leggiadro: HRP-4C. Dopo gli operai sono a rischio le soubrette? Credits: YOSHIKAZU TSUNO/AFP/ - Il robot che pensa