Giappone, lacrime e proteste a tre mesi dal disastro

Da un lato le manifestazioni contro il nucleare vicino alla centrale di Fukushima, dall’altra il cordoglio di migliaia di giapponesi che nel resto del Paese hanno ricordato le vittime dello tsunami e del terremoto dell’11 marzo. GUARDA LE FOTO