Il Merapi si risveglia: l'isola di Giava in un mare di cenere

Dopo quattro anni di inattività, il vulcano ha ripreso ad eruttare: lava, lapilli, ma soprattutto ceneri incandescenti che hanno ricoperto strade e villaggi. LA FOTOGALLERY
  • 30 ottobre 2010, una macchina coperta dalla cenere del vulcano Merapi, tornato in attività dopo 4 anni - Le foto dell'eruzione
  • Sulla città di Yogyakarta "piove cenere" per la ripresa dell'attività eruttiva del vulcano Merapi - Tsunami ed eruzioni: l'Indonesia è in ginocchio
  • Gente in fuga dal vulcano Merapi - 40 mila in fuga dal vulcano Merapi
  • Le ceneri del vulcano Merapi invadono l'Isola di Giava - Le foto dell'eruzione
  • L'Indonesia ha la più alta densità di vulcani del mondo, con circa 500 in tutto l'arcipelago che si estende per oltre 5.000 chilometri. Quasi 130 sono attivi e circa 68 sono considerati pericolosi - Fenomeni naturali: l'album fotografico
  • Le ceneri del vulcano Merapi invadono l'Isola di Giava
  • Dopo quattro anni il vulcano Merapi, sull'isola di Giava, ha ripreso ad eruttare
  • Sulla città di Yogyakarta "piove cenere" per la ripresa dell'attività eruttiva del vulcano Merapi
  • Il vulcano Merapi, alto 2.968 metri, si trova a circa 50 chilometri a sudest di Giacarta
  • Sulla città di Yogyakarta "piove cenere" per la ripresa dell'attività eruttiva del vulcano Merapi
  • Il vulcano Merapi ha di nuovo eruttato, seminando il panico tra la popolazione dell'isola di Giava
  • Sulla città di Yogyakarta "piove cenere" per la ripresa dell'attività eruttiva del vulcano Merapi
  • Il vulcano Merapi, alto 2.968 metri, si trova a circa 50 chilometri a sudest di Giacarta
  • Dal cratere a 2.900 metri di altezza hanno ripreso a levarsi lapilli e nuvole di gas cariche di cenere
  • Il vulcano Merapi ha di nuovo eruttato, seminando il panico tra la popolazione dell'isola di Giava