65 anni fa il bombardamento atomico su Hiroshima

Il 6 agosto del 1945 alle 8.15 il bombardiere americano B-29 'Enola Gay' sganciò sulla città giapponese di Hiroshima, centro di 350mila abitanti a 700 chilometri da Tokyo, la bomba atomica 'Little Boy'. L'esplosione, avvenuta a 580 metri di quota, rase al suolo il 90% degli edifici, uccidendo sul colpo almeno 70mila persone e provocando la morte di altri 80mila che persero la vita nei mesi successivi per le ustioni e per gli effetti delle radiazioni
  • Il 6 agosto del 1945 alle 8.15 il bombardiere americano B-29 'Enola Gay' sganciò su Hirosmima la bomba atomica "Little Boy". I ricordo della città giapponese
  • 70mila persone morirono sul colpo. Altri 80mila persero la vita nei mesi successivi per le ustioni e per gli effetti delle radiazioni. Tutto su Hiroshima
  • Tsuyuko Nakao ha 92 anni. E' sopravvissuta alla bomba atomica del 6 agosto 1945
  • Ban Ki Moon alla cerimonia di commemorazione
  • Una donna sopravvissuta alla bomba atomica prega alla cerimonia della commorazione
  • In primo piano l'ambasciatore Usa in Giappone John Roos
  • Il primo ministro Naoto Kan ricorda le vittime della bomba atomica nel giorno del 65esimo anniversario
  • Hiroshima si raccoglie in preghiera per commemorare le vittime della bomba atomica del 6 agosto 1945
  • Nella foto un momento della veglia di preghiera
  • 8 settembre 1945, Hiroshima
  • Nella foto due donne sopravvissute alla bomba atomica