Louisiana, nuotare in una marea nera

La provocazione di un fotografo, l'indignazione di un gruppo di cittadini, la voglia di far conoscere la catastrofe ecologica. E i danni non sono solo ambientali ma anche economici. Il crollo del turismo potrebbe costare 22,7 miliardi di dollari
  • Si chiama BP swimmers ed è il servizio fotografico con cui la guardia costiera del golfo di New Orleans mostra la propria indignazione per i danni causati dalla petroliera DeepWater Horizon - Marea nera: l'album fotografico
  • "Il turismo - si ricorda nello studio - è uno dei motori economici più importanti della regione del Golfo. I turisti vi hanno speso più di 34 miliardi di dollari nel 2008" alimentando 400 mila posti di lavoro" Marea nera, tutte le notizie
  • La marea nera nel Golfo del Messico potrebbe far perdere in 3 anni 22,7 miliardi di dollari in proventi del turismo a Alabama, Florida, Louisiana, Mississippi e Texas. Lo stima una ricerca condotta Oxford Economics per l'Associazione del turismo Usa - Marea nera, l'album fotografico
  • Una delle foto con cui la guardia costiera del golfo di New Orleans mostra la propria indignazione per i danni causati dalla petroliera DeepWater Horizon
  • La provocazione e l'indignazione dei cittadini della Lousiana per mostrare i danni provocati dalla marea nera - Marea nera, tutte le notizie
  • Una delle foto con cui la guardia costiera del golfo di New Orleans mostra la propria indignazione per i danni causati dalla petroliera DeepWater Horizon
  • Nuotatori nella marea nera - Marea nera, l'album fotografico