Haiti, la difficile sopravvivenza al disastro

Continua la tragedia della popolazione haitiana, colpita dal sisma del 12 gennaio 2010. Chi si è salvato versa, infatti, in condizioni ai limiti della tollerabilità, rese ancora più precarie dalla piaga del “mercato nero” dei viveri. A Pétionville la gente è scesa in piazza contro il sindaco, accusato di aver chiesto soldi per i coupon gratuiti del “World food program” dell’Onu. Guarda le foto