Nuova Zelanda, spiaggiate centinaia balene

Almeno 125 balene pilota sono morte nel fine settimana, dopo essersi arenate su due spiagge della Nuova Zelanda. I soccorritori sono riusciti a portarne in salvo 43, respingendole al largo di Colville Beach e della penisola Coromandel
  • 28 dicembre. Almeno 125 balene sono morte dopo essersi arenate su due spiagge della costa meridionale e settentrionale della Nuova Zelanda
  • A Farewell Spit, a ovest della localita' turistica di Nelson, sull'isola meridionale del Paese, sono morte 105 balene pilota, mentre altri 21 cetacei si sono spiaggiati sulla costa est dell'isola settentrionale
  • Solo 43 hanno potuto essere salvate e rimesse in mare aperto non appena si è rialzata la marea, grazie al lavoro di decine di volontari
  • Durante la giornata i mammiferi sono stati tenuti in vita con il continuo ricambio di asciugamani bagnati sul loro corpo
  • Nuova Zelanda, suicidio di massa di balene-pilota