Texas, strage nella base militare

Un medico dell'esercito ha aperto il fuoco contro i soldati della caserma di Fort Hood. Non voleva partire per l'Iraq. Le foto
  • Un maggiore, dell'esercito che stava per essere inviato in Iraq ha aperto il fuoco in un edificio amministrativo e medico della più grande base militare Usa l grande complesso militare
  • Strage a Fort Hood (Texas) nella più grande base militare degli Stati Uniti. Un poliziotto del dipartimento di Fort Hood
  • Strage a Fort Hood, il dolore dei familiari
  • La sparatoria è avvenuta poco prima delle 13.30 locali al 'Soldier Rating and Processing Center' della base, importante punto di partenza per il trasferimento dei militari in teatri di guerra come l'Iraq e l'Afghanistan
  • Gran parte delle vittime sono soldati Usa che si trovavano al centro amministrativo per sbrigare le loro pratiche. La base ospita inoltre numerose strutture mediche, compresi centri per l'aiuto dei militari che soffrono di sindrome post-traumatica
  • Il cartello affisso sulla porta della zona visitatori della caserma di Fort Hood, chiusa dopo la strage
  • Il presidente Barack Obama ha parlato di "orribile tragedia". "E' sconvolgente sapere che uomini e donne in uniforme muoiono in territori di guerra - ha detto il presidente - ma è ancora più sconvolgente quando questo avviene in territorio americano"
  • Le autorita' hanno ordinato la chiusura immediata di tutti gli edifici e ordinato alla gente di non uscire all'aperto finche' la situazione di pericolo non fosse stata risolta. "Questa non e' una simulazione" ha ribadito l'altoparlante della base
  • La sparatoria è avvenuta poco prima delle 13.30 locali al 'Soldier Rating and Processing Center' della base, importante punto di partenza per il trasferimento dei militari in teatri di guerra come l'Iraq e l'Afghanistan
  • Quella di Fort Hood, la piu' affollata base americana negli Usa (con oltre 50 mila militari), e' la piu' grave tragedia di questo tipo mai avvenuta nella storia recente degli Stati Uniti
  • L’autore della strage, il maggiore Nidal Malik Hasan, è un medico di origine palestinese. Ha sparato sui soldati impegnati in controlli medici prima di partire per la guerra
  • E' ferito ma non corre pericolo di vita lo psichiatra dell'esercito che non voleva essere inviato in Iraq ed ha commesso una strage nella base di Fort Hood (Texas) aprendo il fuoco contro i soldati