Incendi in Grecia, fuoco sulle case di Atene

  • Le fiamme di un incendio che divampa da due giorni hanno bruciato una grande quantità di case ed ettari di boschi vicino ad Atene, alzando colonne di fumo nero nel cielo della capitale greca - Guarda il servizio di SKY TG24
  • Le autorità greche hanno ordinato lo sgombero di circa 10mila persone da Agios Stefanos, un quartiere periferico di Atene che si trova 23 chilometri a nord dalla capitale ed è minacciato dagli incendi boschivi
  • Circa 400 vigili del fuoco lottano contro le fiamme uscite fuori controllo e che hanno raggiunto le zone residenziali di Agios Stefanos, Anthousa, Gerakas e Pallini, a meno di 30 chilometri da Atene - Guarda il servizio di SKY TG24
  • Torna in Grecia l'incubo degli incendi del 2007. Il paese ellenico ha chiesto aiuto all'Italia e alla Francia per combattere le fiamme che devastano aree boschive a est e a nord di Atene su un fronte di 30 chilometri
  • Le autorità greche hanno ordinato lo sgombero di circa 10mila persone da Agios Stefanos, un quartiere periferico di Atene che si trova 23 chilometri a nord dalla capitale ed è minacciato dagli incendi boschivi - Guarda il servizio di SKY TG24
  • Le autorità greche hanno dichiarato il 22 agosto lo stato di emergenza nell'Attica orientale, dove le fiamme hanno carbonizzato circa 12.140 ettari di bosco, campi agricoli e uliveti - Grecia, dichiarato lo stato di emergenza. Il servizio di SKY TG24
  • L'incendio è divampato venerdì 21 agosto in tarda serata in un paese a circa 40 chilometri a nordest della capitale greca e, alimentato dal vento forte, si è allargato ai paesi vicini e ai sobborghi settentrionali di Atene - Un mese fa gli incendi in Spagna e Francia, le foto
  • Centinaia di persone hanno dovuto abbandonare le loro case quando le fiamme hanno raggiunto nella notte tre il 22 e il 23 agosto i sobborghi attorno ad Atene, alimentate dal forte vento
  • Le autorità greche e testimoni riferiscono che l'incendio ha raggiunto i sobborghi di Aghios Stefanos, Anthoussa, Pallini, Pikermi e Dionyssos e che ci sono persone che si rifiutano di lasciare le loro proprietà di fronte all'avanzare delle fiamme
  • "E' un disastro ecologico", ha detto alla tv greca il prefetto di Atene, Yiannis Sgouros. La Grecia ha chiesto aiuto alle nazioni vicine - Un mese fa gli incendi in Francia e Spagna
  • L'incendio fa tornare alla memoria il più terribile rogo che abbia colpito la Grecia, nel 2007, quando morirono 65 persone
  • L'incendio è divampato venerdì 21 agosto in tarda serata in un paese a circa 40 chilometri a nordest della capitale greca e, alimentato dal vento forte, si è allargato ai paesi vicini e ai sobborghi settentrionali di Atene
  • Centinaia di persone hanno dovuto abbandonare le loro case quando le fiamme hanno raggiunto nella notte tre il 22 e il 23 agosto i sobborghi attorno ad Atene, alimentate dal forte vento - Un mese fa gli incendi in Spagna e Francia
  • "E' un disastro ecologico", ha detto alla tv greca il prefetto di Atene, Yiannis Sgouros. La Grecia ha chiesto aiuto alle nazioni vicine
  • L'incendio fa tornare alla memoria il più terribile rogo che abbia colpito la Grecia, nel 2007, quando morirono 65 persone
  • Le autorità greche e testimoni riferiscono che l'incendio ha raggiunto i sobborghi di Aghios Stefanos, Anthoussa, Pallini, Pikermi e Dionyssos e che ci sono persone che si rifiutano di lasciare le loro proprietà di fronte all'avanzare delle fiamme - Grecia, dichiarato lo stato di emergenza. Il servizio di SKY TG24
  • "E' un disastro ecologico", ha detto alla tv greca il prefetto di Atene, Yiannis Sgouros. La Grecia ha chiesto aiuto alle nazioni vicine
  • Centinaia di persone hanno dovuto abbandonare le loro case quando le fiamme hanno raggiunto nella notte i sobborghi attorno ad Atene, alimentate dal forte vento. Altre persone cercano inutilmente di estinguere il fuoco con annaffiatoi e rami d'albero - Un mese fa gli incendi in Francia e Spagna
  • Le autorità greche e testimoni riferiscono che l'incendio ha raggiunto i sobborghi di Aghios Stefanos, Anthoussa, Pallini, Pikermi e Dionyssos e che ci sono persone che si rifiutano di lasciare le loro proprietà di fronte all'avanzare delle fiamme