La visita di Berlusconi alla Casa Bianca

Il premier italiano ha incontrato il presidente degli Stati Uniti Barack Obama nello Studio Ovale. Al termine del colloquio, l'annuncio che l'Italia ospiterà tre detenuti provenenti da Guantanamo e che incrementerà la presenza di militari a Kabul
  • Uno dei momenti dell'incontro che si è tenuto il 15 giugno alla Casa Bianca - Guarda il videoservizio
  • Il colloquio è durato circa due ore. Tra i temi affrontati, la presenza dei militari italiani in Afghanistan e la detenzione dei prigionieri di Guantanamo - Guarda il videoservizio
  • Al termine del'incontro, Silvio Berlusconi ha annunciato l'impegno del governo italiano nel rinforzare la compagine militare a Kabul - Guarda la fotogallery su Obama
  • L'Italia ospiterà inoltre tre detenuti provenienti da Guantanamo - Guarda il videoservizio
  • Al termine dell'incontro, Barack Obama ha detto che "tra l'Italia e gli Stati Uniti abbiamo rafforzato i legami e la collaborazione che c'è sempre stata" - Guarda la fotogallery su Obama
  • "Quello che mi aspetto da Berlusconi - ha proseguito il presidente degli Stati Uniti - è un'opinione onesta e franca e la condivisione di valore comuni" - Guarda il videoservizio
  • "Sono legato a un giuramento di riconoscenza verso gli Stati Uniti, che ci hanno dato la libertà" ha detto il premier italiano Silvio Berlusconi - Guarda la fotogallery su Obama
  • Durante il colloquio si è anche parlato del prossimo G8 che si svolgerà all'Aquila - Guarda il videoservizio
  • "Vogliamo sperare - ha detto il premier italiano - che il vertice abbia dei risultati concreti" - Guarda la fotogallery su Obama
  • Alla fine del colloquio, Barack Obama ha definito l'Italia "un alleato cruciale" - Guarda il videoservizio